Tutti gli articoli Una guida di viaggio da sogno: esplora l'Amazzonia da Brasile, Perù ed Ecuador

Una guida di viaggio da sogno: esplora l'Amazzonia da Brasile, Perù ed Ecuador

A woman standing on a bridge in the middle of the Amazon Rainforest
Immagine: Getty
Tripadvisor
Di Tripadvisor1 lug 2022 5 minuti di lettura

Hai mai pensato di visitare la Foresta Amazzonica? Pensaci, un'enorme foresta con un'estensione pari a quella di 46 stati statunitensi, tre milioni di specie di flora e fauna selvatiche e un verde brillante che non troverai da nessun'altra parte. Non esiste un altro luogo al mondo come l'Amazzonia, non a caso questa regione rientra nella lista dei viaggi da sogno di tutti gli amanti della natura e merita un posto anche nella tua.

L'Amazzonia si estende per nove paesi del Sud America, dal Brasile al Perù, ed è la foresta pluviale tropicale più grande e ricca di biodiversità del mondo, il luogo perfetto per avventure indimenticabili lontano da tutto. Se vuoi scoprire almeno una volta il fiore all'occhiello della natura, ecco i tre modi principali per esplorare la Foresta Amazzonica in sicurezza, oltre ai consigli strategici dei viaggiatori che ti aiuteranno a vivere il tuo viaggio al massimo.

Questa guida presenta attività in Brasile, Perù ed Ecuador, i migliori punti di partenza per i viaggi nella Foresta Amazzonica.

1. Avventurati in una fantastica crociera sul Rio delle Amazzoni

Il Rio Jauaperi, un affluente del Rio delle Amazzoni, scorre nel cuore dell'Amazzonia; la regione della Comunidade Itaquera fa parte della città di Novo Airão ed è raggiungibile con un giro in barca di 20 ore
Immagine: Getty

Il Rio delle Amazzoni attraversa l'intera foresta pluviale, quindi non sorprende che le escursioni per addentrarsi nell'Amazzonia siano possibili solo in barca. Le crociere sono uno dei modi più diffusi per esplorare il variegato territorio della foresta pluviale con stile e in totale comodità.

I tour in barca, disponibili tutto l'anno, modificano gli itinerari in base alla stagione per garantirti un'esperienza sempre interessante, ricca di luoghi da immortalare e incontri con la fauna selvatica: prova ad avvistare il delfino rosa di fiume dell'Amazzonia!

Puoi pianificare la tua visita nella stagione delle piogge, da gennaio a giugno, durante la quale la maggior parte della giungla si trova sott'acqua ed è accessibile in barca, oppure durante la stagione secca, da luglio a dicembre, per pescare e avvistare la fauna selvatica sulle sponde sabbiose.

Destinazione consigliata: Manaus, Brasile

Situata nel cuore della foresta pluviale, Manaus è conosciuta come la porta dell'Amazzonia. Le crociere qui sono più lunghe e si addentrano nel basso Rio delle Amazzoni, rendendo questa escursione il sogno di ogni esploratore appassionato. La maggior parte dei tour comprende anche la visita ai villaggi indigeni.

Non perdere l'incontro delle acque, dove le acque nere del Rio Negro e quelle color sabbia del Rio delle Amazzoni scorrono fianco a fianco.

Di
"Un viaggio davvero indimenticabile. Abbiamo avuto modo di vedere e fare tantissime cose meravigliose. Consiglio di aggiungere alle attività il nuoto con i delfini rosa e il pernottamento nella giungla sulle amache. La nostra guida è stata fantastica, specialmente per il campeggio nella giungla. Un viaggio che non dimenticherò mai! È bene portare un impermeabile per qualsiasi evenienza". - Avventura di 3 giorni nella giungla amazzonica

Attività e tour consigliati

2. Esplora i parchi nazionali e le riserve naturali

Adulti che camminano nella fitta giungla amazzonica
Scimmia-scoiattolo-su-un-tronco-d'albero-nella-foresta-pluviale
Immagine: Getty

L'Amazzonia ospita il 30% delle specie del mondo, inclusi i caimani in via di estinzione, l'inafferrabile giaguaro e varie specie di scimmie autoctone come il tamarino calvo. Questa impressionante biodiversità ha attirato alpinisti, fotografi e osservatori della fauna selvatica di tutto il mondo alla ricerca della prossima grande avventura.

Per questo, i parchi nazionali e le riserve naturali dell'Ecuador sono i luoghi ideali, poiché, nonostante le dimensioni inferiori rispetto a quelli continentali tentacolari del Brasile e dell'Argentina, costituiscono l'area più ricca di biodiversità dell'Amazzonia. Appassionati di fauna selvatica, da questa parte!

Destinazione consigliata: Napo, Ecuador

I parchi nazionali dell'Ecuador presentano spettacolari paesaggi montuosi, una ricca fauna selvatica e un'impressionante varietà di flora e fauna. Immagina un paese delle meraviglie selvaggio con scimmie ragno che dondolano, alberi altissimi e cori di tucani colorati.

11 parchi nazionali e 25 riserve naturali ricoprono l'intero territorio dell'Ecuador. Se hai poco tempo a disposizione, costeggia il fiume Napo e aggiungi al tuo itinerario nell'Amazzonia le più grandi riserve della foresta pluviale: il Parco Nazionale Yasuní e la Riserva Naturale di Cuyabeno.

Di
"Se si ha poco tempo a disposizione, questo tour consente di scoprire l'essenziale del bacino amazzonico, così da poter dire di aver visto l'Amazzonia. Tra le attività erano previste la visita al nido dell'aquila arpia, gite in barca lungo il fiume e una visita ai depositi di argilla del Parco Nazionale Yasuní. Nei depositi di argilla abbiamo ammirato i colori spettacolari degli ara e dei pappagalli che visitano questo luogo, che emettevano suoni meravigliosi". - Riserva Biologica di Limoncocha e Parco Nazionale Yasuní/Ande tropicali in Amazzonia

Attività e tour consigliati

3. Fai "glamping" in un lussuoso rifugio nella giungla

Passeggiata sulle chiome della fitta giungla
Spa illuminata da luci calde e costruita su palafitte nella fitta giungla
Immagine: Reserva Amazonica & Hacienda Concepcion

Sei alla ricerca di un'esperienza coinvolgente di un giorno intero nella giungla? Scegli il "glamping" in un rifugio nella giungla in Perù, dove ti aspettano tante esperienze uniche che potrai provare solo alloggiando nella foresta, dal risveglio con i suoni della fauna amazzonica in lontananza alla tranquilla osservazione delle stelle in totale oscurità. Vai alla ricerca di rifugi con depositi di argilla prediletti dagli ara e delle torri panoramiche sulle volte degli alberi da cui potrai scattare foto spettacolari.

La maggior parte dei luoghi offre gite giornaliere come escursioni guidate, safari notturni, giri in canoa e visite ai villaggi indigeni. Pianifica la tua avventura nella giungla e scopri l'Amazzonia nel modo che più preferisci.

Destinazione consigliata: Madre de Dios, Perù

Madre de Dios rappresenta il 15% dell'Amazzonia peruviana ed è la capitale della biodiversità in Perù. I rifugi paradisiaci della giungla si trovano spesso all'interno o nelle vicinanze della Riserva Nazionale di Tambopata. Non dimenticare di fare una sosta al lago Sandoval, una splendida lanca che ospita un'ampia varietà di fauna selvatica.

Di
"Nei miei viaggi precedenti non avevo mai vissuto un'esperienza come questa. Incontrare gli abitanti del villaggio, gustare ottimo cibo, attraversare l'Amazzonia in barca con solo le stelle a illuminare la rotta, ascoltare i suoni fragorosi della giungla, sentire enormi pesci che urtano la barca di tanto in tanto, nuotare con i delfini, avvistare tra gli alberi una famiglia di scimmie che ti fissa... Una straordinaria esperienza davvero autentica e non affatto artificiosa". - Muyuna Amazon Lodge

Attività e tour consigliati

Quando visitare la Foresta Amazzonica

Uomo in barca sul Rio delle Amazzoni
Persone che fanno escursioni nella Foresta Amazzonica
Immagine: Unsplash

Stagione delle piogge: da gennaio a giugno

Ideale per: birdwatching, gite in canoa, crociere sul fiume

L'attrazione principale della stagione delle piogge è lo spettacolare panorama creato dell'acqua alta, con i livelli del fiume che raggiungono l'altezza di una palazzina di tre piani, immergendo gran parte del suolo della giungla.

In questo periodo, la maggior parte dei fiumi, dei torrenti e dei laghi dell'Amazzonia diventa navigabile, rendendo questa stagione ideale per crociere sul fiume, gite in barca e avventure in kayak. Avvicinati alle cime degli alberi, dove è più facile avvistare uccelli, scimmie e le altre creature che risiedono qui.

Nella foresta percepirai un clima più fresco e piovoso, con temperature medie che scendono a circa 30 °C.

Stagione secca: da luglio a dicembre

Ideale per: osservazione della fauna selvatica, pesca, escursioni nella giungla

Buone notizie per gli escursionisti: durante la stagione secca, il livello dell'acqua si abbassa e rivela sponde sabbiose e sentieri escursionistici prima inaccessibili, rendendo finalmente possibili le esplorazioni a piedi nel cuore della giungla.

Quando le acque si ritirano, aumentano le probabilità di avvistare i caimani, i serpenti e le lucertole che nidificano sulle rive amazzoniche. Inoltre, la pesca dei piranha in barca diventa molto più facile. Avrai anche la possibilità di osservare gli stormi migratori in volo, impossibili da avvistare durante la stagione delle piogge.

Le precipitazioni sono meno frequenti, (sebbene potrebbero comunque verificarsi forti acquazzoni) e la temperatura media è di 37 °C, con meno probabilità che le zanzare ti infastidiscano.

Suggerimenti per prepararsi per un viaggio nella Foresta Amazzonica

Tour alla scoperta della Foresta Amazzonica in barca
Immagine: Getty

1. Pianifica con anticipo.

Solo un numero limitato di tour operator è autorizzato a condurre tour in Amazzonia, per cui in alta stagione i posti sono limitati. Una volta scelto tra la stagione delle piogge e quella secca, prenota il tour in anticipo per assicurarti un posto.

2. Sostieni le guide locali

Scegli tour organizzati da imprese turistiche locali, un ottimo modo per dare supporto alla comunità in modo sostenibile. Le guide locali sono esperti naturalisti che sanno come attraversare la giungla e sono entusiasti di condividere con te tutte le loro conoscenze su questo ecosistema unico.

3. Scegli tour responsabili

I tour per gruppi più piccoli hanno un impatto ambientale minore. Parti con una guida esperta che garantirà che il gruppo si attenga a buone pratiche come quella di camminare sui sentieri designati e fare escursioni consapevoli che non disturbino la fauna selvatica.

4. Non lasciare tracce

Smaltisci correttamente tutti i rifiuti e adotta un approccio mirato a non lasciare nulla durante l'esplorazione. Porta un sacchetto della spazzatura portatile e tienilo con te per tutto il viaggio.

4. Offri un contributo per l'Amazzonia

La foresta pluviale è vitale per la salute della Terra ed è uno degli ultimi luoghi rimasti a ospitare la fauna selvatica, le tribù indigene e le comunità locali. Al termine del viaggio, offri un contributo a enti di beneficenza affidabili come Rainforest Trust e Amazon Watch, che si dedicano alla conservazione dell'Amazzonia.

5. Porta un binocolo

I viaggiatori suggeriscono di acquistare un binocolo per osservare al meglio la fauna selvatica, soprattutto quando ci si trova a bordo di un'imbarcazione da crociera. Molti animali in Amazzonia abitano sugli alberi e possono essere avvistati frequentemente mentre giocano dall'alto delle loro dimore.

6. Preparati alle zanzare

Le zanzare proliferano in Amazzonia per via dell'umidità e del clima caldo. Metti in valigia vestiti di colore chiaro a maniche lunghe e un antizanzare. Inoltre, non dimenticare di fare le vaccinazioni contro la malaria in anticipo. In caso di punture, la crema alla calamina e la crema all'idrocortisone ti aiuteranno ad alleviare il prurito.


Articoli simili: