Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
Google
Tour e attività più venduti a e vicino a Santarcangelo di Romagna
a partire da USD 19.70
Altre info
a partire da USD 364.50
Altre info
a partire da USD 180.13
Altre info
a partire da USD 810.74
Altre info
Vista completa
Località
Contattaci
Via la Pieve, Santarcangelo di Romagna Italia
Scopri la zona
Gita di un giorno da Rimini a Verucchio E Santarcangelo Con Pranzo
Esperienze gastronomiche

Gita di un giorno da Rimini a Verucchio E Santarcangelo Con Pranzo

Visita il centro di Verrucchio e i suoi monumenti<br><br>Visita il Centro del borgo è piazza Malatesta, su cui si affaccia il Palazzo Comunale<br><br>Visita la Rocca Malatestiana, che domina il borgo e l’intera vallata dalla cima della collina.<br><br>A pochi chilometri da Rimini, il borgo storico di Santarcangelo sorge sulla cima del Monte Giove, proprio sopra le omonime grotte.<br><br>Godi di un pranzo in totale relax
USD 384.70 per adulto
29recensioni1domanda e risposta
Valutazione
  • 18
  • 9
  • 1
  • 1
  • 0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
Anna M ha scritto una recensione a giu 2020
Italia757 contributi12’566 voti utili
La Pieve - nome che nel medioevo veniva dato alle parrocchie - si erge imponente nella tranquillità del luogo. La sua origine viene datata nel VI secolo e la fattura di tutta la struttura è tipicamente bizantina come le architetture corrispondenti alle chiese ravennati. Essa è considerata la chiesa più antica nella zona riminese e chiama ad una visita contemplativa nell'interno spartano e silenzioso. Bellissima!
Scopri di più
Data dell'esperienza: giugno 2020
112 voti utiliRipubblicato 4 volte
Utile
Condividi
Argateo ha scritto una recensione a nov 2019
Verona, Italia4’533 contributi446 voti utili
+1
Purtroppo quando siamo andati per visitarla non era aperta. Anche solo gli esterni di questa antichissima Pieve trasmettono sensazioni...tutta di mattoni rossi...un Crocefisso in legno sul fianco della struttura...da vedere.
Scopri di più
Data dell'esperienza: novembre 2019
Utile
Condividi
alisei-net ha scritto una recensione a set 2019
Bologna, Italia418 contributi173 voti utili
Questa particolare pieve risale al VI secolo e fu eretta su un edificio più antico. La torre campanaria, che funge anche da ingresso alla pieve, venne realizzata più tardi nel XIII secolo. Sui lati esterni della pieve si nota la presenza di archi che oggi risultano murati, segno di una disposizione/volumetria diversa modificata nel corso del tempo. L’ingresso alla chiesa avviene da una piccola porta che introduce ad un ridotto vestibolo con successivo piccolo arco a dimostrazione della statura della popolazione di un tempo. L’interno è ampio con soffitto in legno a capriate. Un piccolo abside accoglie l’altare maggiore. La chiesa è decisamente spoglia e forse questo è voluto, le pareti di mattoni tinteggiati in grigio chiaro la rendono un po’ cupa. Ottimo lo stato di conservazione sia interno che esterno. La chiesa viene aperta solo per la funzione religiosa della domenica mattina o per altre occasioni come matrimoni, battesimi, ecc.
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2019
2 voti utili
Utile
Condividi
natsf2015 ha scritto una recensione a mag 2019
Rimini, Italia23 contributi26 voti utili
Mi sono sposata nel 2014 in questa pieve e devo dire che non c'è stata scelta più azzeccata, in un pomeriggio di settembre la luce che entrava faceva risaltare la bellezza e la semplicità di questa chiesetta a dir poco magica. Consigliatissima.
Scopri di più
Data dell'esperienza: settembre 2018
1 voto utile
Utile
Condividi
Benzam ha scritto una recensione a set 2018
450 contributi107 voti utili
+1
In una bella giornata di aprile arriviamo alla pieve e troviamo il parcheggio affollato dalle auto di un imminente matrimonio. Abbiamo però il tempo necessario per vedere l’interno della pieve illuminato da una luce solare intensa attraverso le grandi monofore, otto per lato, lungo le alte pareti un po’ antiche, un po’ rifatte, coi tipici mattoni bizantini sottili, intervallati da spessi letti cementizi. La cronologia assegna questo edificio al sesto secolo, ma la pieve di San Michele potrebbe anche esserne l’eco tardivo, ricordo grossolano delle architetture ravennati da riferire ai tempi dell’esarcato. Restano misteriosi i quattro archi di probabili portali lungo le pareti laterali, murati in epoca antica, rimpiazzati dall’unico accesso attuale sotto il campanile medievale in mezzo alla facciata. La claustrofobica sensazione di questo unico ingresso è bilanciata dal luminoso interno della vasta aula absidata, che assomiglia ad una basilica antica.
Scopri di più
Data dell'esperienza: aprile 2018
1 voto utile
Utile
Condividi
Indietro
Domande frequenti su Pieve di San Michele Arcangelo