Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Bazaar at the Arcola Theatre

Panoramica dei viaggiatori
  • Eccellente33%
  • Molto buono67%
  • Nella media0%
  • Scarso0%
  • Pessimo0%
Informazioni
Durata consigliata: 2-3 ore
Meteo locale
Offerto da Weather Underground
°F°C
dic
gen
feb
Contatti
24 Ashwin Street, Londra E8 3DL, Inghilterra
Migliorate questo profilo
traduzione di Google
Tour e attività più venduti a e vicino a Londra
a partire da USD 249.90
Altre info
a partire da USD 20.50
Altre info
a partire da USD 19.20
Altre info
a partire da USD 115.30
Altre info
Recensioni (3)
Filtra recensioni
3 risultati
Valutazione
1
2
0
0
0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaItaliano
1
2
0
0
0
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtraitaliano
Aggiornamento elenco in corso…
Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese. Mostrare la traduzione automatica?
Recensito il 24 giugno 2018 da dispositivo mobile

Sono andato a vedere uno spettacolo al Teatro Arcola ed è stato bello. Il teatro sembrava il suo turno e potrebbe trarre beneficio da un sistema di raffreddamento. Il bar era bello e lì con buona musica

Data dell'esperienza: giugno 2018
Recensito il 26 novembre 2016

Tre scrittori fantastici. Due articolazione riproduce. Un racconto vitale di potere, sesso e lotte interne nella parte superiore della Washington stabilimento, e la sua - estremo raggiungendo ripercussioni. Come Barack Obama si prepara a lasciare ufficio, questo mondo Premiere sonde doppie di bill dietro le...quinte delle guerre 52-56 di drone d'America, e chiede che cosa si intende per il nostro futuro.Più

Data dell'esperienza: novembre 2016
Recensito il 18 febbraio 2014

La scorsa domenica sera sono stato invitato a vedere una "doppia di bill riproduce spagnoli moderni" creata da Skeptikal Productions al Arcola Theatre, diretto da Natalie Katsou. Come molte persone, il mio pensiero è stato "iniziale sarà moderno spagnolo suona tenetemi intrattenuti per una serata?"...La risposta a questa domanda è più preciso e clamoroso sì. Il primo dei due suona "Bazaar" di David Planell è descritto come un racconto scuro comica che dà un'idea delle vite degli immigrati e domande spagnole, la nozione di identità nazionale e l'individuo. Questo sembra piuttosto una grande impresa per un cast di tre e uno spazio di studio. Tuttavia, una volta entrati nel teatro, mi sono sentita immediatamente trasportati al polveroso, sporco e dalle strade affollate di Madrid calda, chitarra spagnola giocando rapidamente, accogliente il pubblico per sedersi e bere strettamente in senso di sole legno sbiancati e disordine forniti dal design sontuoso di Maria Kalamara. La trama, tre trama e tentativo molto diverso e etnicamente diversificata di uomini, per avere un video di quello che sembra un incidente esilarante di biciclette che coinvolgono uno di loro mostrati nationwide su uno spettacolo di clip della Televisione. Come essi discutono vita quotidiana, i progetti per il futuro, e i progetti per il video, le tensioni razziali e costante rabbia tra ogni personaggio diventa evidente e alla fine della storia, identità personale è diventato l'unica cosa che i personaggi hanno lasciato a rispondere. Anche se si comincia simpaticamente esagerata e costruisce per alcuni momenti molto attive e divertenti, la scrittura di giocare alla perfezione approfondisce la sua auto per diventare qualcosa interamente sul serio il suo messaggio, sia chiaro e significativo. L'uso dello spazio in tutta "Bazaar" è fantastico. Tutto il palco si trasforma da l'apertura o la chiusura di una cornice in legno, il passaggio di scatole e pneumatici, o da una rotazione molto liscia del set pezzo centrale che dà il ritmo e visualizza il senso del tempo. Christopher Neels apre la mostra decisamente come Anton, un uomo e coscienziosa ma apparentemente molto maldestro... chi estremamente intorno alla città come egli è "il Don'. Durante la sua interazione con Hassan ha giocato da Pezhmaan Alinia, un negozio proprietario musulmano marocchino immigrato, possiamo vedere il suo carattere mostrano chiaramente le profondità che egli possa andare a fare una peseta o due. Simpatico, carismatico e piena di energia, Christopher Neels presenta la giusta angolazione di Anton, egli è il tipo di uomo è amore-odio! Hassan è forse il personaggio più difficile da capire. Senza rivelare troppo della trama, egli è apparentemente molto infelici con il modo in cui ha trattato in Spagna, non mi piace che le persone spagnole e i loro valori, ma egli mostravano una tale indifferenza che sentivo lontano da casa sua o indugiare nel passato nel tentativo di spostare qualcosa. Ma che cosa? Pezhmaan Alinia lavora sodo per far capire a Hassan, ma purtroppo le situazioni che il personaggio si ritrova in sono tanto una battaglia privata che a volte era letteralmente infuriare vedere come un membro del pubblico che lasci l'azione del palco senza spiegare come si sentiva. Rashid, giocato onestamente da Republika /la repubblica/ Vlatkovic è la voce della ragione tra le due culture. Egli riesce a portare un senso di complicità, un senso di fiducia nel quale gli altri personaggi possono rivelare i loro pensieri veri sulla crisi d'identità che corre come una forte corrente per tutto lo spettacolo. Anche se lui non è perfetto e che egli utilizza la propria identità per altri scopi, egli è il più relatable dei tre uomini. Egli è vedere la situazione attraverso gli occhi di chi non può sapere cosa vuol fare con la sua vita, ma ha una chiara comprensione di chi è lui. Republika /la repubblica/ Vlatkovic fa un ottimo lavoro di presentare il giovane ma indirizzati senso di Rashid di self-service per la situazione che si ritrova in. La produzione, sebbene lealtà eseguita e lavorato splendidamente sul palco, risente del fatto che il puro gioco non è stata scritta per un pubblico britannico. C'erano molti momenti di riflessione successiva che avrebbe dovuto essere divertente o movimento o profonda, ma poco chiara di come reagire, il pubblico ha fatto alcuna risposta. Il pezzo sembra che è stato perso in traduzione e la cultura che è stato scritto per non è una cultura prevalente in Londra giovane. "Bazaar", era purtroppo un po' strano per me e per gli altri membri del pubblico che hanno lottato per trovare una connessione per lo spettacolo. Mi sento di aver bisogno di una comprensione che tipo di tensioni razziali esistono veri all'interno cultura spagnola, per apprezzare la severità con cui certe cose accadono all'interno del gioco.Più

Data dell'esperienza: febbraio 2014
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti i 1’085 hotel nelle vicinanze
Premier Inn London Hackney Hotel
839 recensioni
A 0.14 km
Islington Inn Hotel
102 recensioni
A 1 km
Kip Hotel
258 recensioni
A 1.3 km
Travelodge London Hackney Hotel
487 recensioni
A 1.32 km
Ristoranti nelle vicinanzeVedi tutti i 25’591 ristoranti nelle vicinanze
Pizza Union Dalston
517 recensioni
A 0.04 km
Cafe Route - Dalston Junction
225 recensioni
A 0.09 km
Fed by Water
312 recensioni
A 0.15 km
La Petite Bretagne Dalston
49 recensioni
A 0.05 km
Attrazioni nelle vicinanzeVedi tutte le 6’445 attrazioni nelle vicinanze
Street Feast Dalston Yard
90 recensioni
A 0.12 km
Arcola Theatre
56 recensioni
A 0.55 km
Dalston Eastern Curve Garden
35 recensioni
A 0.09 km
Ridley Road Shopping Village
7 recensioni
A 0.15 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Bazaar at the Arcola Theatre e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Inviate
Regolamento per la pubblicazione