Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Palazzo de Maio - De Vita - De Luca

Condividi
Salva
Il meglio delle recensioni
Bellissimo loggione!

Questo palazzo, che troviamo percorrendo Via Arpi, è uno dei tanti gioielli architettonici che Leggi il seguito

Recensito il 21 maggio 2018
Alexsandro70
,
Bari, Italia
Necessita di un restauro

Bellissimo palazzo nel centro storico della città. Purtroppo si sta deteriorando sempre di più a Leggi il seguito

Recensito il 14 maggio 2018
giuseppe d
,
Foggia, Italia
Leggi tutte le 11 recensioni
Mappa
Satellite
Gli aggiornamenti della mappa sono stati sospesi. Ingrandisci per vedere informazioni aggiornate.
Reimposta lo zoom
Aggiornamento della mappa in corso...
Dettagli
  • Eccellente27%
  • Molto buono46%
  • Nella media18%
  • Scarso9%
  • Pessimo0%
LOCALITÀ
Via Arpi, 71121 Foggia, Italia
Scrivi una recensioneRecensioni (11)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtra

1 - 10 di 10 recensioni

Recensito 21 maggio 2018

Questo palazzo, che troviamo percorrendo Via Arpi, è uno dei tanti gioielli architettonici che costellano Foggia, infatti passeggiare nel cuore della città e avventurarsi per le viuzze della Foggia antica permette di scoprire quanta bellezza ci sia in una città che spesso sembra non accorgersi...Più

Grazie, Alexsandro70
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 14 maggio 2018

Bellissimo palazzo nel centro storico della città. Purtroppo si sta deteriorando sempre di più a causa ella mancanza di un restauro da parte dei proprietari

Grazie, giuseppe d
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 6 novembre 2017

Posizione incantevole: nella principale strada che attraversa Foggia si affaccia sulla piazza del duomo. Palazzo molto bello e molto trascurato.

Grazie, pivari
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 28 ottobre 2017

Sulla storica via Arpi, e proprio all’incrocio con la via che conduce alla splendida cattedrale romanica, sorge questo palazzo signorile risalente al XVI secolo. Sulla facciata di particolare pregio i capitelli ionici che sostengono il cornicione con un balcone arricchito da motivi floreali e dove...Più

1  Grazie, DeGustibus67
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 19 febbraio 2017

Si annota che a seguito dei danni dell'ultima guerra mondiale, ricordo che Foggia venne rasa al suolo per la sua strategica stazione ferroviaria, il palazzo de Maio - De Vita è uno dei pochi rimasto in piede rimanendo custode dell'arte locale del 18°secolo.

Grazie, Giovace
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 15 settembre 2016

Questo palazzo fu costruito nella metà del 1500 dal nobile Cesare De Maio e si differenzia da tutte le altre costruzioni dell'epoca per i capitelli ionici presenti sul portale. Si trova al cento di via Arpi con vista sulla piazza della cattedrale di Foggia.

Grazie, rabako2016
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 21 marzo 2016

ho frequentato questo palazzo nobiliare sera dopo sera in un appartamento c'era un circolo privato denominato Bellamì dove si recitava,cantava,mangiare,un ricordo bellissimo ...i balconi che si affacciano su Via Arpi, via antica di Foggia.

1  Grazie, manager1953
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 17 settembre 2015

Infatti è uno degli edifici storici di Foggia, ma vederlo in quelle condizioni perde qualsiasi tipo di bellezza senza esaltarne il suo valore. A Foggia non abbiamo tanto da far vedere, (colpa del terremoto e poi dei bombardamenti, che hanno totalmente distrutto la nostra storia),...Più

Grazie, tarolligio
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 21 marzo 2015

Forse uno degli edifici storici più belli ed interessanti della città; sicuramente uno dei più antichi, risalente al 1600 e posizionato di fronte all' antica Cattedrale della città, in quella che è anche la via 'storica' della città dauna, Via Arpi. Interessante il loggione posto...Più

2  Grazie, FogGian
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 23 novembre 2014

Questo palazzo venne fatto costruire nel 1545 dal nobile Cesare De Maio, uno dei più belli tra i palazzi storici in città sopravvissuti al feroce bombardamento del 1943. Nel 1648,raccontano le cronache dell'epoca, il Palazzo ospitò alcuni insorti contro i Reggimentari della città capeggiati dal...Più

2  Grazie, Mariposa983
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi 15 hotel a Foggia
Albergo del Cacciatore
63 recensioni
A 0.2 km
Hotel Bella Napoli
137 recensioni
A 0.54 km
Affittacamere Domus Aurora
1 recensione
A 0.59 km
Hotel Up Wellness & Spa
9 recensioni
A 0.73 km
Ristoranti nelle vicinanze
Terra Arsa
211 recensioni
A 0.16 km
Long Island Restaurant
428 recensioni
A 0.13 km
Nuevo Mundo
209 recensioni
A 0.15 km
Al Punto Giusto
194 recensioni
A 0.18 km
Attrazioni nelle vicinanze
Parco Archeologico di Siponto
93 recensioni
A 0.41 km
Chiesa delle Croci
55 recensioni
A 0.68 km
Teatro Giordano
67 recensioni
A 0.28 km
Piazza Umberto Giordano
67 recensioni
A 0.26 km
Domande e risposte
Ricevi risposte dal personale della struttura Palazzo de Maio - De Vita - De Luca e dai visitatori precedenti.
Nota: la tua domanda verrà pubblicata sulla pagina Domande e risposte.
Regolamento per la pubblicazione
Inviate