Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Chiesa di San Francesco

6 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.

Chiesa di San Francesco

6 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
Google
Tour e attività più venduti a e vicino a Chiusi
a partire da USD 22.26
Altre info
a partire da USD 208.38
Altre info
a partire da USD 253.68
Altre info
a partire da USD 12.37
Altre info
6recensioni0domande e risposte
Valutazione
  • 1
  • 4
  • 1
  • 0
  • 0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
Ornelladelguasto ha scritto una recensione a ago 2018
Roma, Italia2’813 contributi520 voti utili
+1
Sin da bambina il giorno di ferragosto si usava trascorrerlo con le persone care e in un posto bello per attutire la sottile malinconia della celebrazione del sorpasso dell’estate. Così anche quest’anno ritualmente abbiano deciso di andare da parenti che risiedono in quella campagna unica al mondo che è la Val di Chiana che poi diventa Val d’Orcia. Esco dal casello autostradale di Chiusi ed entro in terra etrusca. Guido lungo le strade sottili come vene che scavalcano le colline amate da Goethe definite da filari di cipressi, di ulivi e di viti a ricordarci che qui provengono vini e oli pregiati. Pranziamo in una villetta sulla sommità del bellissimo borgo antico di Chiusi e, poiché per la giornata speciale è deserto, colgo l’occasione di visitare la suggestiva Chiesa del XIII sec. di San Francesco che sta di fronte e che è una dei più importanti luoghi di culto francescani in Italia (si racconta che la sua costruzione sia stata decisa subito dopo una visita del Santo nel 1212). La facciata austera in mattoni di cotto è come squarciata da un magnifico portale romanico inquadrato da colonne tortili e la costruzione dopo aver subito nei secoli successivi varie ristrutturazioni fu completata nel 1700. Pare che sia stata edificata sui ruderi di una preesistente Chiesa officiata dai benedettini a sua volta eretta su un tempio etrusco. L’interno presenta un’unica navata nello stile gotico francescano e merita assolutamente una visita perché vi si trovano interessanti quadri e affreschi del 1500 e 1600 e uno splendido Crocefisso ligneo del 1400. L’affresco più importante è quello del “Pomarancio” (soprannome attribuito al pittore Nicolo’ Circignani) esponente del “manierismo” molto famoso nell'area a fine 1500 per quanto riguardava la decorazione murale . Secondo una leggenda diffusa in Toscana e in Umbria pare che nella Chiesa fosse custodito l’anello nuziale che la Madonna aveva affidato all’apostolo Giovanni prima di morire. Per un incidente l’anello finì nelle mani di un commerciante di Gerusalemme che lo vendette a un orafo di Chiusi che a sua volta lo dono’ alla Chiesa. A fine 1400 l’anello fu trafugato da un padre francescano che voleva vendicarsi dei confratelli che lo avevano accusato ingiustamente dei furti di alcuni calici e imprigionato ma, costretto a fermarsi a Perugia a causa di una fitta nebbia, il frate si pentì e consegno’ la reliquia alla Cattedrale di San Lorenzo di Perugia dove è ancora oggi custodita in un forziere protetto da 14 chiavi perché il magistrato considerando la reliquia “un dono del cielo” respinse ogni pressione di restituzione da parte delle autorità ecclesiastiche . Quando si esce dalla Chiesa si avverte come anche il paesaggio intorno abbia assunto una dimensione spirituale. Dal vicino belvedere si contemplano le dolci colline verso Montepulciano e Pienza e pensi che pochi luoghi come questo riescano ad esprimere in modo così mirabile l’unione tra l’uomo e il divino
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2018
Utile
Condividi
faro44 ha scritto una recensione a giu 2018
Firenze, Italia186 contributi95 voti utili
Gli interventi settecenteschi hanno anche qui alterato la struttura originaria e nascosto in parte dietro le colonne affreschi del 500.Peccato!
Scopri di più
Data dell'esperienza: giugno 2018
Utile
Condividi
beccofino58 ha scritto una recensione a apr 2018
Terni, Italia346 contributi203 voti utili
Molto raccolta in stile minimale è uno splendido esempio di architettura tardo medioevale . Accoglie, come gran parte delle chiese in queste zone, molte pitture sacre di pittori Umbro -Toscani
Scopri di più
Data dell'esperienza: aprile 2018
Utile
Condividi
Mitch_sky ha scritto una recensione a set 2017
Bologna, Italia22’289 contributi1’092 voti utili
L'ingresso della Chiesa di San Francesco è un pò nascosto provenevendo dalla piazza centrale ma si può incontrare comunque passeggiando e magari passando dai vari vicoli come la via in cui si trova denominata appunto Costarella. All'interno il chiostro del convento è uno dei luoghi più belli, visto alcuni anni fa e di recente oggetto di ristrutturazione.
Scopri di più
Data dell'esperienza: luglio 2017
Utile
Condividi
Queste recensioni sono state tradotte automaticamente dall'inglese. Mostrare la traduzione automatica?
62Heron ha scritto una recensione a set 2018
Londra, Regno Unito89 contributi35 voti utili
Questa bella chiesa ha un caldo benvenuto e affreschi quasi nascosti e dipinti interessanti. Scalini ripidi in tutti i quartieri.
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2018
Google
Utile
Condividi
Domande frequenti su Chiesa di San Francesco