Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Chiesa di San Giuliano

13 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.

Chiesa di San Giuliano

13 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
Google
Tour e attività più venduti a e vicino a Ferrara
a partire da USD 134.61
Altre info
a partire da USD 190.77
Altre info
a partire da USD 71.24
Altre info
a partire da USD 138.85
Altre info
13recensioni0domande e risposte
Valutazione
  • 4
  • 2
  • 6
  • 1
  • 0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
raffaele f ha scritto una recensione a ott 2020
Ferrara, Italia6’950 contributi2’819 voti utili
+1
Finalmente la piccola ma antichissima chiesetta di S. Giuliano è stata riaperta dopo anni in occasione di una interessantissima mostra fotografica dedicata alla Certosa monumentale di Ferrara . Mi affretto a riscrivere una recensione per invitare tutti i turisti , ma anche i cittadini ferraresi a visitarla approfittando di questa mostra fotografica dal momento che è chiusa da anni . Purtroppo le opere d'arte in essa contenute sono state trasferite. La chiesa esisteva già nel XIII secolo dedicata a San Giuliano che per errore uccise i propri genitori , venne demolita nel 1385 per dare spazio alla costruzione del castello, ma grazie alla tenacia del camerlengo Galeotto degli Avogadri venne ricostruita nel 1405. Durante la signoria degli Estensivi ebbero sede anche le arti degli albergatori , degli orefici e di altre corporazioni . Dichiarata non accessibile dal terremoto del 2012 ora è stata aperta per ospitare questa mostra fotografica e anche se è stata spogliata delle sue opere d'arte , a parte il soffitto affrescato l'emozione è ,fortissima anche perché di tante leggende è ricca questa costruzione e per la presenza che vi fu dei templari. La mostra fotografica è interessantissima , vi sono riprodotte le tombe di cittadini ferraresi illustri sepolti nella parte storico-monumentale della Certosa . Allego solo qualche foto di queste per stimolare la vostar curiosità per andare a veder la mostra e l'interno della chiesetta prima che venga ancora chiusa.
Scopri di più
Data dell'esperienza: ottobre 2020
1 voto utile
Utile
Condividi
᾿Οδυσσεύς ha scritto una recensione a feb 2018
Itaca, Grecia1’267 contributi175 voti utili
+1
Un tempo era di un noto Monsignore, che era titolare dell'ex Chiesa ove un tempo presiedeva la Santa Inquisizione, Lo scudo crociato col motto DIO LO VUOLE ci insegna che è una chiesa templare. Meraviglioso tempio cristiano difronte al castello estense
Scopri di più
Data dell'esperienza: febbraio 2018
Utile
Condividi
alessandra_biondi3 ha scritto una recensione a nov 2017
Ferrara, Italia19’997 contributi2’897 voti utili
La chiesetta di San Giuliano sorge a fianco del Castello dal 1405, periodo degli Estensi, vi ebbero sedi le arti: dagli albergatori, agli orefici, dai pescatori ai beccari e nel Novecento anche dei giornalisti, nel periodo napoleonico oltre ad essere chiusa al culto rischiò di essere distrutta, da quì tanti passaggi ma costruttivamente non si è più fatto nulla per la conservazione del bene che attualmente è in carico alla curia arcivescovile e probabilmente solo la Ferrariae Decus (associazione storica ferrarese che si occupa della cura, del ricordo e della salvaguardia di monumenti e lapidi della città) potrà conservare dignitosamente.
Scopri di più
Data dell'esperienza: novembre 2017
Utile
Condividi
MyGiobatta ha scritto una recensione a nov 2017
Ferrara, Italia101 contributi48 voti utili
Si tratta di una chiesa riedificata nel 1400 e ubicata proprio a fianco del Castello Estense. Al momento in cui scrivo la chiesa è chiusa al pubblico ma consiglio di ammirarla comunque dall'esterno se non altro per il contenuto storico che rappresenta. Porta con sè infatti l'idea di una città molto più aperta ai commerci e alle conoscenze di quanto forse non sia oggi, al punto da attirare studenti come Paracelso e Copernico. Ne è la prova il fatto che la città abbia voluto onorare con questo edificio l'Ordine dei Templari, collettore di innumerevoli conoscenze ed esperienze di varia natura. In questa chiesa pare si svolgessero incontri e ritualità legate alle iniziazioni dell’Ordine di tali "Soldati di Cristo". In qualche modo collegato all'Ordine è il santo a cui la chiesa è dedicata: San Giuliano, la cui leggenda è narrata dal frate domenicano Jacopo da Varazze, nella sua Legenda Aurea. In sintesi in essa si racconta che il giovane Giuliano si era assentato dal proprio castello per una battuta di caccia. Nel frattempo, a sua insaputa, i suoi genitori avevano raggiunto il maniero per fargli visita ed erano stati sistemati, dalla moglie, nella camera nuziale. Giuliano rientrò alle prime luci dell'alba e trovando un uomo e una donna nel letto pensò che si trattasse della moglie e di un amante. Senza pensarci sguainò la spada ed uccise entrambi per poi scoprire, con sgomento, che si trattava dei propri genitori. A questo punto lo strazio e il rimorso lo indussero ad una vita dedita ai poveri e ai bisognosi. Sulla facciata della chiesa si può ammirare l'altorilievo raffigurante Giuliano che sta per trucidare i genitori. Guardate con occhio riflessivo questa costruzione, è più misteriosa e affascinante di quanto la sua aria dimessa non dia ad intendere.
Scopri di più
Data dell'esperienza: novembre 2017
Utile
Condividi
Giulio R C ha scritto una recensione a gen 2017
Savigliano, Italia1’921 contributi525 voti utili
Quando si accede a Piazza Castello (da Ovest) per ammirare la fortezza estense i più attenti non faticheranno a riconoscerla anche se la sua piccola facciata da su Piazza della Repubblica (adiacente a Piazza Castello) mentre l’abside da sull’accesso dell’Hotel Ferrara. E’ un piccolo edificio in mattoni a singola navata con un bel portale tardo-gotico in rilievo. Pregevole esternamente se pur di sobria fattura testimonia il passaggio dei Templari a Ferrara. Purtroppo chiuso ai visitatori (ho visto alcuni operai accedere dalla porticina sul retro e l’interno era completamente disadorno) – penso - a causa del sisma. Consigliato uno sguardo all'interessante portale della facciata.
Scopri di più
Data dell'esperienza: agosto 2016
Utile
Condividi
Indietro
12