Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Messaggio da Tripadvisor: Chiuso temporaneamente

Hostaria delle Immagini

2 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
Messaggio da Tripadvisor: Chiuso temporaneamente

Hostaria delle Immagini

2 recensioni
Non ci sono tour o attività prenotabili online nelle date selezionate. Scegli un'altra data.
2recensioni0domande e risposte
Valutazione
  • 1
  • 1
  • 0
  • 0
  • 0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtri selezionati
  • Filtra
  • Italiano
FrancoPalazzi ha scritto una recensione a lug 2016
Modena, Italia15’719 contributi556 voti utili
+1
Una purtroppo breve visita a questo piacevolissimo luogo di cultura delle immagini. Ambienti belli e curati, un bar con annessa sala per riposarsi e conversare. In corso un'interessante mostra su pubblicità apparse sui giornali in un nostro recente passato. Decisamente da vedere!
Scopri di più
Data dell'esperienza: luglio 2016
Utile
Condividi
AlbertoCastrini ha scritto una recensione a apr 2015
Brescia, Italia142 contributi47 voti utili
Cortemaggiore è un borgo sorprendente. Il ritmo tranquillo della pianura ti prende subito con la bella urbanistica dei Pallavicino e i suoi portici che paiono interminabili. Ma come spesso capita, la provincia riserva piacevoli sorprese. E' il caso della raccolta di immagini del fotografo Gino Mainardi (1913-2001). Trapiantato giovanissimo qui, si sgancia presto dall'ambiente contadino, senza mai dimenticarlo, per la sua grande passione per la fotografia. Dei suoi 150.000 negativi, solo 10.000, per ora, sono raccolti nell'apposito pc che potete scorrere all'Hostaria delle immagini nella piazza principale. Gino Mainardi cattura nelle sue foto, che vanno dal 1939 al 1986, la vita di quelle generazioni, ruba, per immortalarle le loro speranze, gioie e attese. Poi arriva la scoperta dei giacimenti (La Supercortemaggiore) ed eccolo Enrico Mattei soddisfatto che illustra il futuro a De Gasperi. E ancora il mondo dello sport con i suoi campioni. Nulla sfugge a Mainardi, armato dell'inseparabile macchina fotografica, fin dall'inizio c'è lui con la mitica Leica, per indagare il suo mondo. Andate a Cortemaggiore; passeggiate per il borgo e specialmente non mancate di conoscere questo indagatore delle anime.
Scopri di più
Data dell'esperienza: aprile 2015
Utile
Condividi
Scrivi una recensione
Come è stata la tua esperienza?
Scrivi una recensione
Condividi la tua migliore foto di viaggio
Mostra a tutti la tua esperienza attraverso i tuoi occhi.
Pubblica una foto
Ricevi risposte rapide
Rivolgi le tue domande principali agli altri viaggiatori e ai gestori delle attrazioni.
Fai una domanda
Domande frequenti su Hostaria delle Immagini