Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Prenota in anticipo
6’899
Tutte le foto (6’899)
Vista completa
Certificato di Eccellenza
Panoramica dei viaggiatori
  • Eccellente91%
  • Molto buono6%
  • Nella media1%
  • Scarso1%
  • Pessimo1%
Informazioni
Meteo locale
Offerto da Weather Underground
°F°C
29°
17°
dic
30°
19°
gen
30°
18°
feb
Contatti
Iguazu National Park, Puerto Iguazú, Argentina
Sito web
+54 11 5258-7318
Chiama
Migliorate questo profilo
traduzione di Google
Modi per scoprire Garganta del Diablo
a partire da USD 88.33
Altre info
a partire da USD 105.00
Altre info
a partire da USD 142.06
Altre info
a partire da USD 32.30
Altre info
Recensioni (14’552)
Filtra recensioni
1’270 risultati
Valutazione
1’169
81
11
4
5
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaItaliano
Altre lingue
1’169
81
11
4
5
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtraitaliano
Aggiornamento elenco in corso…
1 - 10 di 1’270 recensioni
Recensito ieri

Dopo aver preso il treno all'interno del parco, bisogna camminare per circa 45 minuti sopra le passerelle che passano immerse nella natura e sopra le enormi distese di acqua. Da lontano si comincia a sentire il frastuono dell'acqua prima di poterle vedere. Appena arrivati si...Più

Data dell'esperienza: dicembre 2018
Grazie, fabio_bellia91
Recensito 3 giorni fa

Una massa d'acqua enorme che arriva in fondo al salto con un fragore assordante; la nuvola d'acqua polverizzata che ti investe facendoti sentire un tutt'uno con la cascata, la forza della natura che si manifesta in tutta la sua potenza e magnificenza. Un nutrito volo...Più

Data dell'esperienza: novembre 2018
Grazie, lorbat
Recensito 5 giorni fa da dispositivo mobile

Bellissima sia dal lato argentino che brasiliano. Prendete l’escursione dal lato argentino con il gommone e mettetevi in costume...

Data dell'esperienza: dicembre 2018
Grazie, lukeinthesky66
Recensito 1 settimana fa da dispositivo mobile

Non ci sono parole si vede sia dal lato Brasiliano che da quello Argentino (a parer mio migliore) ci si arriva da sopra e si gode della potenza e della massa d'acqua trasportata,da vedere assolutamente

Data dell'esperienza: dicembre 2018
Grazie, Diego Marco M
Recensito 1 settimana fa da dispositivo mobile

Garganta del diablo raggiungibile con un breve tragitto in "trenino" dal centro visitatori. Dalla stazione di arrivo circa 10 min (1km circa) a piedi su passerelle sul letto del fiume fino a raggiungere la cascata. Siete a pochi metri dal salto.... enjoy

Data dell'esperienza: novembre 2018
Grazie, GAB348
Recensito 2 settimane fa

Dal lato argentino si può vedere la Garganta del Diablo dall'alto. La passerella per raggiungerla è stata riaperta di recente e quindi ora può essere visitabile. Da lì si percepisce la maestosità della natura dal rumore dell'acqua e dal vapore che si sprigiona da lì,...Più

Data dell'esperienza: ottobre 2018
Grazie, vacic
Recensito il 5 novembre 2018

Non ci sono parole per descrivere la grandiosità e la bellezza dello spettacolo naturale della cascata, vista soprattutto dal pulpito della passerella dal lato argentino. Impressionante ed emozionante. Da visitare al primo mattino, per evitare l'affollamento quotidiano. Portatevi una mantellina impermeabile.

Data dell'esperienza: ottobre 2018
Grazie, Gianluigi G
Recensito il 21 ottobre 2018

Cascata che sorprende per la violenza con cui l'acqua precipita, per il vapore che si sprigiona dal basso, per gli uccelli che si gettano nel bianco per poi scomparire. Il balcone per osservare la cascata è sempre pieno zeppo di turisti e di fotografi, per...Più

Data dell'esperienza: ottobre 2018
Grazie, Ciottolina93
Recensito il 11 ottobre 2018 da dispositivo mobile

Non ci sono parole per descrivere l'immensità di questo fenomeno della natura; trovarsi alla fine di un percorso ricco di flora, fauna e natura con questa esplosione di energia è indescrivibile. L'unico consiglio è: coprite bene gli apparecchi elettronici!!!

Data dell'esperienza: ottobre 2018
Grazie, GL79
Recensito il 5 ottobre 2018

Vi consiglio di andarci non rimanete delusi. Sono luoghi da visitare rimanete a bocca aperta per la bellezza che offre

Data dell'esperienza: agosto 2018
Grazie, Biagio C
Visualizza più recensioni
In zona
Hotel nelle vicinanzeVedi tutti i 53 hotel nelle vicinanze
Tupa Hotel Boutique
452 recensioni
A 1.06 km
Costa del Sol Iguazu
423 recensioni
A 1.38 km
El Paraiso Apart Hotel
39 recensioni
A 2.13 km
Hotel Guamini Mision
231 recensioni
A 2.27 km
Ristoranti nelle vicinanzeVedi tutti i 138 ristoranti nelle vicinanze
La Vaca Enamorada
2’012 recensioni
A 2.45 km
Tatu Carreta
407 recensioni
A 2.54 km
La Dama Juana
1’181 recensioni
A 2.68 km
La Rueda 1975
3’765 recensioni
A 2.64 km
Attrazioni nelle vicinanzeVedi tutte le 80 attrazioni nelle vicinanze
Cataratas del Iguazu - Lado Argentino
326 recensioni
A 1.17 km
Sendero Macuco
722 recensioni
A 1.17 km
La Casa de Las Botellas
306 recensioni
A 2.7 km
Domande e risposte
Fai una domanda
Daniela D
14 settembre 2016|
RispostaMostra 5 risposte
Risposta da Rubiaranita | Ha recensito questa struttura |
Ciao, noi abbiamo trovato un taxi appena scesi dall'aereo che ci ha accompagnati fino all'albergo e poi abbiamo pattuito con lui i prezzi per le varie gite che volevamo fare. Questo ci è convenuto perché eravamo in 3 Più
1
voto
domenicostratoti
4 febbraio 2016|
RispostaMostra 17 risposte
Risposta da dani053 | Ha recensito questa struttura |
Ti conviene andare a Puerto Iguazù. La città non è bella ma ha molti alberghi per tutte le tasche e buoni ristoranti ( ti consiglio di andarci presto ore 19.00/19.30 perché dopo devi aspettare molto ) Da qui puoi andare Più
0
voti
Gianfranco143
26 settembre 2015|
RispostaMostra 11 risposte
Risposta da Adp1965 | Ha recensito questa struttura |
A Puerto Iguazu arrivi ovviamente in aereo. Da Puerto Iguazù al Parco delle Cascate puoi arrivare in autobus o taxi. Dall'ingresso del parco alla Garganta puoi andare a piedi oppure con il trenino, come abbiamo fatto noi Più
1
voto