Grotta Corbeddu

Grotta Corbeddu (Oliena, Provincia di Nuoro) - Foto e indirizzo

Grotta Corbeddu
4.5
Tour e biglietti

4.5
49 recensioni
Eccellente
31
Molto buono
15
Nella media
0
Scarso
3
Pessimo
0

SantinaR
211 contributi
DA NON PERDERE
set 2020
La visita, a cura dello speleologo Gabriele, inizia con una piccola camminata che porta all'ingresso della grotta. Interessante dal punto di vista archeologico e umano, e affascinante per la storia del latitante Corbeddu. La grotta è nel sito che comprende il villaggio sa sedda e sos carros, e l'altra grotta de sa Oche. Si può scegliere la singola visita oppure l'intero pacchetto, si arriva con l'auto dopo 7 km circa dalla sorgente di Su Cologone, stradina non semplice ma si può fare anche con una utilitaria. Ingresso per intero complesso 10 euro.
Molto ospitale Maria Antonietta Furru, l'archeologa che ha assistito agli scavi che riportarono alla luce questo sito negli anni 90.
Scritta in data 3 ottobre 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gianfranco F
San Giorgio in Bosco, Italia59 contributi
Un salto nella storia della Sardegna
set 2020
La grotta è facilmente raggiungibile essendo a 5 minuti dal parcheggio, Si presenta di modeste dimensioni (paragonata ad altre grotte) ma ricca di storia grazie agli scavi archeologici al suo interno e alla storia (egregiamente descritta dalla guida locale) del bandito Corbeddu che la usò come rifugio. ne vale la pena? Assolutamente si. Consiglio di prestare la massima attenzione alla guida perchè sarà più facile tuffarsi indietro di un secolo
Scritta in data 20 settembre 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Sofrologia I
Milano14 contributi
Le radici dell’essere umano
ago 2020 • Coppie
A parte la straordinaria bellezza della valle di Lanaittu ❤️ che già da sola merita un viaggio, la grotta è un viaggio vivo nel passato, sia in se stessa sia per ciò che conteneva e contiene, dai resti del primo homo sapiens andando avanti nel tempo ai popoli nuragici fino alla storia vera di Corbeddu che amministrava la giustizia dalla sua casa/grotta preservando la sua cultura e proteggendo gli abitanti sardi vessati dallo straniero. Maria Antonietta è stata una guida eccezionale, cultura paleontologica e archeologica immense e conoscenza profonda della Sardegna e delle sue tradizioni. Per chi è sardo vibrano le cellule, nel nostro dna c’è il dna degli abitanti di quella grotta nei millenni, è un’esperienza commovente che coinvolge la dimensione mentale e quella fisica. Credo sia da non perdere anche per chi sardo non è, si viene toccati nel profondo. Se cercate natura, storia del mondo e dell’uomo, bellezza e VALORI è da non perdere. E godetevi il viaggio, la strada per arrivare è straordinaria. Ciliegina sulla torta il giovanissimo Gabriele, altra guida eccezionale. Grazie Maria Antonietta, grazie Oliena! Torneremo certamente! 🙏🙏🙏❤️❤️❤️ Viviana & Marco
Scritta in data 15 agosto 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

maya U
2 contributi
Visita alla grotta Corbeddu
lug 2020 • Coppie
Non fatevi spaventare dalla strada per arrivare al sito, noi in certi momenti abbiamo quasi rinunciato temendo che la nostra automobile non fosse adatta. Con cautela si può percorrere e ne vale la pena. La zona è ben attrezzata con un piccolo e accogliente punto di ristoro, bar e servizi e tavoli sotto la vegetazione. La nostra guida era Giuseppe. Un ragazzo gentilissimo, che ci ha trasmesso tutta la passione per la grotta Corbeddu, la storia che la circonda e l’inportanza dei ristrovamenti all’interno. Consiglierei di indossare scarpe comode e adatte ad una escursione nei paraggi.
Scritta in data 5 luglio 2020
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gabriele F
26 contributi
Quando storia e scienza si sposano
set 2019 • Coppie
La grotta è molto bella, da un punto di vista naturalistico e storico. Affascinanti stalattiti e stalagmiti antichissime si sfiorano, in certi punti si toccano, in altri si rompono.
Un vero e proprio tuffo nel passato, si sono trovate tracce di uomini preistorici appartenenti al periodo in cui la Sardegna era una terra unica assieme alla Toscana e il resto dell'Italia, reperti di un' importanza unica per il mondo.
La guida, l'archeologa Maria Antonietta, con grande preparazione e grande mestiere ci affascina con le spiegazioni storiche e scientifiche. Nella grotta ha più recentemente alloggiato il bandito Corbeddu, da cui la grotta prende il nome, e qui incomincia un'altra affascinante storia che vi verrà raccontata.
La visita di questa grotta con guida costa 10 euro, e nel biglietto è compresa la visita guidata al villaggio nuragico adiacente e la visita ad alte due grotte.... Giudicate voi...

Si arriva in automobile percorrendo una strada sterrata non molto ostile (Panda ok), la struttura prepara per il pranzo taglieri di salumi e formaggi davvero locali a 8 euro (molto consigliato, pecorino di loro produzione).
Consiglio di arrivare prima delle 14.00 o di chiamare la struttura per le visite e gli orari che possono variare. Abbigliamento e scarpe comode.
Esperienza indimenticabile.
Complimenti alle guide, grazie di questa esperienza.
Scritta in data 10 ottobre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

carlatour48
Imola, Italia3’432 contributi
Molto interessante
set 2019
La grotta si estende per mt. 150 e prende il nome dal bandito Corbeddu che l'usava come suo nascondiglio.
Si pensa che fosse abitata fin dal Paleolitico 22.000 anni a.C. dato che i livelli bassi hanno restituito frammenti di mascelle umane, e reperti di corna di cervo estinto che venivano usate come strumenti.
Molto bello anche l'ambiente, tutto magistralmente spiegato da Maria Antonietta simpatica e preparatissima archeologa.
Alla fine della visita, chiedendo, si può fare un gustoso spuntino nel bel ambiente naturale.
Scritta in data 9 ottobre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

carlotta g
5 contributi
Visita splendida
set 2019 • Coppie
Siamo arrivati al rifugio da cui partono le varie visite con facilità, la strada non è delle più accessibili con la macchina ma avessimo avuto più tempo sarebbe stato interessante raggiungere il luogo a piedi. Le indicazioni erano perfettamente chiare.
Una volta arrivati Giuseppe ci accompagna a visitare i siti archeologici dei villaggi nuragici di sos Carros e sa Sedda, spiegandoci dettagliatamente la struttura e raccontandoci aneddoti particolari. Al rientro dal primo giro ci fermiamo e ordiniamo un tagliere di prodotti loro locali...affettati e formaggi ottimi ad un buon prezzo.
Ripartiamo alla volta della grotta di Sa Ohe, sempre nello stesso complesso. Una grotta bellissima, percorribile per qualche metro, mozzafiato!
È il momento poi di risalire con Maria Antonietta verso la grotta di Corbeddu, rifugio nel periodo di latitanza del bandito da cui ha preso il nome. In questa grotta hanno avuto luogo degli scavi che han riportato alla luce numerosi reperti la cui origine è di notevole importanza. La guida sono state di grande professionalità.
Oserei dire che per una giornata simile spendere solo 10€ di visita è davvero un bell'affare.
Consigliata!!
Scritta in data 16 settembre 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Cassa90
Imola, Italia403 contributi
Il bandito
lug 2019 • Coppie
Bella grotta dove si nascose il bandito Corbeddu. La cosa interessante, è che la guida, la stessa di Sa Sedda e Sos Carros, ci ha spiegato che lì hanno ritrovato tantissimi reperti dell'età del bronzo o successivi, quindi in realtà c'è molto di più dietro a Corbeddu. Un giro da fare!
Scritta in data 21 luglio 2019
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Journey746349
24 contributi
Per appassionati
dic 2017 • Famiglia
I motivi per visitare questo sito sono principalmente di natura storica. Vi sono tracce di preistoria e di storia più recente visto che fino al 1899 almeno la grotta era la dimora del noto bandito. Ci sono stato e in quanto affascinato dalla storia....ci tornero
Scritta in data 29 dicembre 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

macedoniasweetstrong
Pula, Italia103 contributi
Molto più che la grotta di un bandito
nov 2017 • Coppie
Una sorpresa inaspettata...La storia di un bandito buono in una grotta bellissima e ricca di storia, resa ancora più interessante dalla nostra guida, Giuseppe, un giovane preparatissimo e innamorato del proprio lavoro. Assolutamente da conoscere, molto più di ciò che si aspetta.
Scritta in data 14 novembre 2017
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un membro di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

1-10 di 41 risultati mostrati
Ci sono errori o manca qualcosa?
Suggerisci modifiche per migliorare il profilo.
Migliora questo profilo