Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Riserva dello Zingaro a piedi o in barca?

Contributore livello
14 post
3 recensioni
1 voto utile
Riserva dello Zingaro a piedi o in barca?
Salva

Ciao a tutti!

Sarò a luglio in Sicilia. Sono indecisa se affrontare il percorso a piedi di tutte le calette della riserva dello zingaro o andarci in barca.

E' molto faticoso il percorso a piedi? quali sono le calette meno affollate?

Grazie in anticipo

3 risposte su questo argomento
Pavia, Italia
Contributore livello
3’501 post
101 recensioni
168 voti utili
1. Re: Riserva dello Zingaro a piedi o in barca?
Salva

Ciao Anna, se 96 corrisponde al tuo anno di nascita e non disdegni le camminate, lo puoi fare abbastanza tranquillamente a piedi. Io l'ho fatta in un paio di occasioni a distanza di una dozzina di anni l'una dall'altra e guarda caso, la seconda volta l'ho patita molto di più.....

Modificato: 05 giugno 2020, 12:33
Contributore livello
82 post
82 recensioni
22 voti utili
2. Re: Riserva dello Zingaro a piedi o in barca?
Salva

Se sei abituata a camminare allora ti verrà facile, in caso contrario valuta....non è proprio una breve passeggiata di salute. Saluti.

Lago di Garda
Esperto locale
di Sicilia, Isola di Favignana
Contributore livello
9’490 post
170 recensioni
147 voti utili
3. Re: Riserva dello Zingaro a piedi o in barca?
Salva

Sono due scelte molto diverse, la gita in barca dura mezza giornata, le imbarcazioni non possono accedere alle calette, quindi solitamente si fermano alla distanza minima consentita e poi a nuoto è possibile raggiungere terra, solitamente fanno tre soste due alle calette dello zingaro e l'altra nel meraviglioso scenario dei faraglioni di Scopello, è un'escursione molto tranquilla e rilassante, solitamente le barche non portano più di dieci persone.

Se vai a piedi puoi accedere da San Vito o da Scopello, se non ricordo male il percorso completo si fa in circa 4 ore, se poi ci metti le eventuali soste alle calette praticamente devi dedicare una giornata intera.

Ci sono tre sentieri che si possono fare, il più battuto è quello più basso dove troverai le indicazioni per scendere verso le calette, non è un percorso impegnativo per l'altimetria, non ci sono dislivelli particolari, il tratto più impegnativo è quello quando devi risalire dalle calette sul sentiero principale, più che altro è che fa caldo e non ci sono ripari, quindi questa è la difficoltà maggiore, per cui è sempre consigliabile portarsi cappello, crema solare, scarpe comode (no ciabatte) e scarpette da scoglio per i bagni, qualcosa da mangiare e una buona riserva d'acqua.

Ovviamente non è obbligatorio fare tutto il percorso una volta entrata puoi anche decidere di fermarti alla prima caletta che incontri, circa dopo 20 minuti, e restare lì tutto il giorno.

Le calette meno battute sono quelle centrali in quanto le più distanti dalle entrate di Scopello e San Vito, ma in alta stagione è pieno ovunque, per questo motivo ti conviene arrivare molto presto godendo al massimo della bellezza della Riserva che è notevole.

Rispondi a: Riserva dello Zingaro a piedi o in barca?
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su San Vito lo Capo.