Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

Symi, Nissyros e Kos Town, trip report

Markopoulo
Esperto locale
di Attica, Atene
Contributore livello
1’523 post
156 recensioni
75 voti utili
Symi, Nissyros e Kos Town, trip report

Quest’ anno per la prima parte della vacanza ho scelto due isole del Dodecanneso, Nyssiros e Symi. Ho provato mettere la trasferta tra le due nello stesso giorno ma era impossibile, così son passato anche una giornata e mezza a Kos Town.

Cominciamo, allora...

Similtudini

Entrambe le isole dipendono da due altre isole più grandi e più affollate, Nissyros da Kos e Symi da Rodos. Entrambe vivono dalle “navi di giornata” (imeròplia in greco) che fanno escursioni giornaliere partendo, quelle per Nissyros da Kardamena, e quelle per Symi da Rodi Città. Quindi dalle 10, 10 e mezza fino al primo pomeriggio entrambe le isole hanno molta più gente di solito mentre dopo, la cose diventano molto più tranquille. Entrambe le isole sono fuori del turismo di massa che caratterizza Kos e Rodi.

Differenze

Symi è più grande (popolazione 2600, mentre Nissyros 900). Symi attrae decisamente più turisti ed è molto più inclinata verso il turismo che Nissyros. Non è un secreto, ma il porto di Symi (cosiddetto Jalòs) è uno dei più belli in assoluto in Grecia. Il colpo d’occhio quando si entra per la prima volta è una cosa spettacolare, sembra l’ opera d’ un pittore del 800. Nissyros non è tanto bella, ma è molto più unica, essendo in realtà la somma di un vulcano subacqueo.

Come raggiungerle

Symi: La opzione più preferita sono in nave da Rodi città. Puoi tranquillamente prendere una delle navi da crociera e semplicemente scendere al porto senza fare il resto. Ci sono anche navi che vengono da Kos, ma non ogni giorno. Per saperne di più: http://www.12ne.gr/en/index.asp

Nissyros: In nave o da Kardamena (come ho detto partono ogni giorno alle 9:30, tornano alle 15:30 o alle 18Q30) o da Kos città. Per saperne di più: http://goNissyros.gr/en/

Cosa vedere

Symi: La città di Symi, un vero gioiello di case neoclassiche in colori pastel, senza NESSUN edificio di stile moderno. La parte bassa come detto si chiama Jalos, mentre la parte alta Ano Symi o Horio. Gli scalini che collegano le due parti non sono pochi, quindi meglio esplorare scendendone che salendone. Poi c’è il monastero di Panormitis, di grande importanza per la religione ortodossa, con una chiesa davvero bellissima, visitato ogni giorno da moltissimi pellegrini. C’è anche il piccolo porto di Pedi.

Nissyros: Il vulcano prima su tutto, dove si può camminare dentro un cratere (Stefanos) e visitarne altri tre (Polyvotis, Mikros Polyvotis, Alexandros). Ci sono le fumarole che sputano idrogeno solforato e così tutta la zona puzza di uova marce e cavolo bollito. Un’ esperienza indimenticabile. La capitale di Mandraki, costruita in modo tale che ogni sera si può ammirare il tramonto ed i paesi di Nikia ed Emborios. Nikia è un gioello di case bianche e stradine strette, che offre una vista eccezionale sul vulcano e anche possiede la sola piazza di forma ellipsoide che esiste in Grecia. Emborios è un altro paese arrampicato sull’ orlo della caldera, anch’esso con ottime viste sul vulcano. Molte case sono abbandonate, altre in fase di restauro. Questo da al paese un’aria un po’ mistica e misteriosa. Non dimenticate di visitare la piccola grotta all’ingresso del paese che è una sauna naturale creata dal vulcano. Vi posso dire che fa un caldo veramente da sauna!! Poi c’è anche il paese di Pali che ha una marina (a differenza di Mandraki) dove attracano moltissime barche e dove ce ne sono anche ottime taverne di pesce.

E le spiagge?

Symi: Se vedete Symi su una mappa sembra un merletto. Tutta l’ isola (che è 70% arida) è fatta da piccole baie dove uno può tranquillamente fare il bagno. Certe di queste baie sono anche le spiagge più rinomate dell’ isola. Ce ne sono 4 che si può visitare con la barca, Agios Giorgios Dissalonas, Nanou, Agios Nikolaos e Agia Marina. Io sono andato alle prime tre. Agios Giorgios è la più bella in assoluto sia come quadro sia come acque ed è anche libera, senza ombrelloni e sdraiò. Solo neo i barconi dei ricchi turchi che arrivano e sporcano questo paradiso di pezzi di catrame. Poi Nanou e Agios Nikolaos sono organizzate (2,5 € un paio di lettini con ombrello a Nanou, 4 € ad Agios Nikolaos). Le barche partono dal porto di Symi e se uno vuole, può fare tutte le quattro in una giornata (con lo stesso costo). Il costo dipende dalla più lontana spiaggia dove andrai. (Nanou, la più lontana, è 12 € A/R). Io vi consiglio le barche di Pavlos-Kostas anche perché nel loro chiosco c’è una signora italiana (di Monza) che può spiegravi come funziona il tutto. Agios Nikoalos e Agia Marina si possono raggiungere in barca anche da Pedi. Per Agios Nikolaos c’è anche un sentiero che parte da Pedi. Ce ne sono altre spiagge che non ho avuto il tempo di esplorare (Toli, Marathounta, Panormitis). Tutte le spiagge dell’isola sono di ciottoli.

 Nissyros: Le tre più rinomate sono Chochlakoi, Lyes e Pachia Ammos. Chochlakoi è la spiaggia della capitale di Mandraki. Coperta di enormi ciottoli neri, se non hai le scarpe di mare farai fatica di camminare e trovare il tuo equilibrio. Pachia Ammos è la mia favorita e fu la miglior spiaggia di tutta la vacanza. Per raggiungerla ci vogliono 10 minuti di macchina da Mandraki fino la taverna Oasis (dove finisce la spiaggia di Lyes) e poi una camminata di 20 minuti. La spiaggia è fatta di ciottolini neri di origine vulcanica (perciò il nome, Pachia Ammos, cioè Sabbia Grossa) ed è ampiatissima, con acque cristalline ed un’ atmosfera molto paricolare. Attenzione di non camminarci a piedi nudi perché i ciottolini BRUCIANO. Lyes è semplicemente la spiaggia che precede Pachia Ammos e che va parallela con la strada. È lunghissima, e perciò quasi sempre vuota. Tutte le tre spiagge sono libere, senza ombrelloni e sdraiò, mentre a Pachia Ammos e Lyes si può incrontrare nudisti. Ce ne sono anche due spiaggiete di sabbia a Mandraki e a Pali, per quelli che vanno in famiglia.

6 risposte su questo argomento
Markopoulo
Esperto locale
di Attica, Atene
Contributore livello
1’523 post
156 recensioni
75 voti utili
1. Re: Symi, Nissyros e Kos Town, trip report

Dove alloggiare

Symi: Molto importante è scegliere la zona giusta. Secondo me la miglior scelta è o vicino al porto oppure ad Ano Symi vicino alla strada principale da dove passa il bus. Se si sceglie qualcosa nel mezzo avrai non pochi scalini da salire ogni volta che torni. Io ho alloggiato al Symi Sunshine Rooms, senza infamia e senza lode come servizi, ma posto strategico, tanto il bus mi lasciava a 30 metri dall’entrata della casa.

Nissyros: Mandraki va benissimo. Ho alloggiato a Porfyris, discreta struttura molto anni ottanta.

Cosa e dove mangiare

Symi: La specialità dell’ isola si chiama “Garidaki Symiako” (letteralmente “gamberetti da Symi”, piccolissimi gamberetti fritti in una maniera particolare). La consiglio a tutti. L’ offrono anche ad Atene o altre isole, ma non ha niente a che fare con quello che mangi a Symi. Per quanto riguarda i ristoranti consiglio Haris (turistico ma buono) e Neraida (non turistico e perciò ottimo).

Nissyros: Afroditi a Pali (già menzionato ad altri topic) è un’ ottima scelta. Non dimenticate di gustare la soumada, una specie di succo di mandorle, le marmellate di pomodoro e il miele.

Ci vuole la macchina?

Symi: No. C’è un servizio bus ottimo (che parte da Symi porto ogni ora dalle 9:00 alle 24:00) che costa 1,70 € e che va anche a Pedi. Per Panormitis ci sono tre corse al giorno dal porto che costano 6 € A/R. Symi non ha altri paesi tranne Symi Town e Pedi, quindi nolleggiare una macchina solo per andare a Panormitis o a Marathounta Beach non vale la pena.

Nissyros: Sì. C’è un servizio bus anche quà, ma se vuoi fare il volcano, i tre paesi e le spiagge al tuo piacimento e ogni ora che vuoi, la macchina è la sola opzione. Io la mia l’ho nolleggiata all’ agenzia Diakomichalis (35 €/giorno)

Ultime Note

Symi: Ci sono le crociere che offrono un tour dell’ isola che comprende le spiagge principali, Panormitis e vari altri posti e costano 40 € a persona, cena inclusa. Non sono come le solite crociere del turismo di massa (tipo Kos, Lefkada o Zante), mi hanno dato l’impressione di essere molto più “umane”, però ho preferito di non farle.

Nissyros: Non è insolito, la sera, di vedere più gente a Pali che a Mandraki (causa le barche private che possono attracare solo a Pali). L’isola è considerata un centro di attività “alternative” come nudismo, free camping e hiking. Se andate a Nikia, visitate il museo di vulcanologia e guardate il filmato che hanno preparato. Capirete cos’è Nissyros e da dove proviene. Se uno ama la geologia, l’isola è veramente un museo aperto.

E Kos Town?

Ho capito molto presto da quando ho cominciato fare vacanze in patria che c’è un certo tipo di turismo (proposto in posti come Rodi, Zante, Lefkada, Corfù o Creta) che non mi piace affatto. Lo possiamo chiamare “turismo di massa di basso costo e qualità”. A Kos Town questo tipo di turismo divaga e copre tutti e tutto. Ed è un vero peccato perché la città ha una storia molto particolare e offre spunti di interesse molto importanti. Solo le antichità che puoi vedere (quasi tutte GRATIS, queste cose succedono solo in Grecia!!) valgono da sole la visita. Ma quando tutto è circondato ed avellenato dai vari negozi di souvenir, ristoranti con le fotografie, edifici brutti e sdraiò che finiscono 10 cm dall’ acqua, che puoi fare? Ed è due volte peccato perché a Kos Town ho trovato il miglior alloggio (Gelli Appartments, il proprietario fa storia da sé) ed il miglior ristorante (Alla ki Alla, veramente eccezionale) di tutta la vacanza. Però anche così volevo scappa’

Markopoulo
Esperto locale
di Attica, Atene
Contributore livello
1’523 post
156 recensioni
75 voti utili
2. Re: Symi, Nissyros e Kos Town, trip report

Video della vacanza (non monetixzzati, ovviamente)

Per Nissyros

Vulcano: https://youtu.be/9LwIJlkeGaY

Mandraki: https://youtu.be/lyUy1Fzhv4Y

Pachia Ammos: https://youtu.be/pDzjf4bRohk

Chochlakoi: https://youtu.be/MoBmTUZsySs

Per Symi

https://youtu.be/yT_r3-SVdGE

Per Kos Town

https://youtu.be/bGQ4BlXfRTo

Ce ne sono altri, che non ho ancora caricato.

Contributore livello
1’342 post
42 recensioni
21 voti utili
3. Re: Symi, Nissyros e Kos Town, trip report

Ciao Tassos complimenti per il tuo report e buon proseguimento di estate! 😜🇬🇷☀️

Firenze, Italia
Esperto locale
di Dodecaneso, Cicladi
Contributore livello
596 post
26 recensioni
68 voti utili
4. Re: Symi, Nissyros e Kos Town, trip report

Bravo Tassos, hai pranzato al Balkouni ad Emborion?

Sei sceso ad Avlaki da Nikia?

Modificato: 02 agosto 2019, 19:53
Markopoulo
Esperto locale
di Attica, Atene
Contributore livello
1’523 post
156 recensioni
75 voti utili
5. Re: Symi, Nissyros e Kos Town, trip report

No e no, ma per ragioni differenti.

A Emborios sono andato la mattina. So che questa taverna è molto buona e ho pensato di tornare la sera per cenare (quando sono in vacanza preferisco non pranzare), ma con questa strada tipica provinciale (stato buono ma continui saliscendi e tornanti) e senza luce ho preferito andare a Pali.

Ad Avlaki sinceramente non ho mai pensato, ero concentrato a Lyes e Pachia Ammos, ma adesso che me lo dici tu e che l’ho visto menzionare in un’ altra recensione, forse dovrei andarci, tanto il tempo l’ avevo...

Non so se lo sai ma, in greco, quello che viene da Nissyros si chiama Nissirios ( l’ accento sul secondo i) e non Nissiriotis. Credo che ha qualcosa da fare con il fatto che la parola Nissyros ha tre sillabi (quello di Andros pe si chiama Andriotis, quello di Samos Samiotis e così via).

Finalmente ho anche una correzione da fare: le crociere che fanno il tour di Symi offrono pranzo e non cena.

Markopoulo
Esperto locale
di Attica, Atene
Contributore livello
1’523 post
156 recensioni
75 voti utili
6. Re: Symi, Nissyros e Kos Town, trip report

Ho caricato i nuovi video

Spiaggia di Agios Georgios Dissalonas a Symi - https://youtu.be/siin3AzlZ2A

Ano Symi - https://youtu.be/hOxF6gHI3Po

Le antiche rovine sparse quà e là a Kos Town - https://youtu.be/OiTMNC8VvLk

Monastero di Panormitis a Symi - https://youtu.be/pOuLUwSU9lM

I paesi di Nissyros (Nikia, Emborios, Paloi) - https://youtu.be/61WOGHhts5A

Rispondi a: Symi, Nissyros e Kos Town, trip report
Verrai avvisato per e-mail quando riceverai una risposta
Ottieni le risposte alle domande più frequenti su South Aegean.