Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Villa Romana di Patti Marina
Salva
Il meglio delle recensioni
Interessante ma....

La villa è interessante soprattutto per i mosaici che ancora appaiono in tutta la loro bellezza Leggi il seguito

Recensito il 3 giugno 2019
Sergfer
,
Torino, Italia
da dispositivo mobile
Patti

Sito interessante molto ampio ma poco valorizzato. Credo ci sia tanto da scavare ma sembra,se non Leggi il seguito

Recensito il 20 agosto 2018
830lorenzod
da dispositivo mobile
Leggi tutte le 97 recensioni
  
Google
Tour e attività più venduti a e vicino a Sicilia
a partire da USD 63.14
Altre info
a partire da USD 60.37
Altre info
a partire da USD 19.32
Altre info
a partire da USD 65.20
Altre info
Recensioni (97)
Filtra recensioni
97 risultati
Valutazione
16
26
23
24
8
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Altre lingue
Valutazione
16
26
23
24
8
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtri selezionati
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
1 - 6 di 97 recensioni
Recensito il 7 novembre 2019

La parte esplorata corrisponde al nucleo centrale della villa, con al centro una corte a peristilio intorno alla quale ruota la zona residenziale della villa. I vani maggiormente rappresentativi, tipici dell'edilizia privata tardoantica, sono costituiti dall'aula absidata, che si apre al centro dell'ala ovest e dal triconco, vero punto focale dell'ala sud, che dal peristilio guarda verso il mare. Il mosaico dell'aula absidata è andato distrutto, nonostante le pavimentazioni del peristilio e quelli del triconco non siano in ottimo stato di conservazione sono comunque distinguibili varie figure tipiche dei mosaici risalenti al periodo storico.

Il mosaico del peristilio consiste in una griglia di pannelli quadrati inseriti in una cornice continua di ghirlande d'alloro arricchite da motivi ornamentali e floreali. Il mosaico del triconco presenta medaglioni circolari e ottagoni dai lati curvilinei includenti protomi animali. Il livello non elevatissimo tanto del disegno quanto della policromia sembrano indicare nel mosaico il prodotto di un'officina siciliana piuttosto che africana. Ulteriori risultati delle indagini di scavo saranno fondamentali per definire con maggior precisione la cronologia della villa che, sorta nel IV secolo d.C., fu distrutta da un violento terremoto intorno al 400 d.C.

Successivamente al sisma, in età bizantina, tra VI e VII secolo d.C., i resti della villa furono in parte riabitati, e ristrutturati: a questa fase insediativa appartengono una serie di tombe a fossa in muratura. Sia i corredi sia i materiali ceramici e numismatici dei corrispondenti livelli abitativi consentono di definire un protrarsi dell'abitato almeno sino al X secolo d.C.

Data dell'esperienza: settembre 2019
Grazie, Pasquale L
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 11 agosto 2019

Di grande interesse storico, tuttavia l'area archeologica non è corredata di cartelli esplicativi delle varie aree di cui invece si parla in un piccolo padiglione all'ingresso, che presenta solo in minima parte ciò che è stato ritrovato.

Data dell'esperienza: agosto 2019
1  Grazie, Leandro V
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 24 luglio 2019

La villa romana di Patti merita assolutamente di essere visitata, nonostante si trovi in un sito non valorizzato e sprovvisto delle più basilari dotazioni per turisti (segnaletica, ecc). Colpisce molto il fatto che numerosi mosaici si siano rovinati e che le tessere giacciano abbandonate sul pavimento. Nonostante tutto, la visita sarà sorprendente.

Data dell'esperienza: giugno 2019
2  Grazie, Gjiful
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 4 giugno 2019 da dispositivo mobile

La villa è interessante soprattutto per i mosaici che ancora appaiono in tutta la loro bellezza dopo un paio di millenni. Probabilmente sarebbero da modernizzare i percorsi di visita che, ora come ora, sono privi di cartellonistica adeguata a fornire indicazioni, anche sommarie. In alcuni punti c'è anche un po' di incuria tipo erbacce che non vengono tagliate da parecchio. Un sito sicuramente da valorizzare.

Data dell'esperienza: giugno 2019
2  Grazie, Sergfer
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 1 maggio 2019

dalla struttura in cui soggiornavamo abbiamo fatto una passeggiata per andare sul lungo mare, vedendo gli scavi nel traggitto ci siamo incuriositi ma era chiuso. Ma perche?

Data dell'esperienza: aprile 2019
1  Grazie, robylety
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni