Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Aperto oggi: Chiuso
Salva
Il meglio delle recensioni
Giovanni Francesco Guerrieri

Una chiesa con dipinti del Guerrieri......a volte è possibile trovare alcune mostre ....con foto Leggi il seguito

Recensito il 29 agosto 2018
350ileanar
da dispositivo mobile
Dicotomica

All'esterno uno stile Romanico ridotto all'osso, dentro un Barocco che esplode. Una sorpresa che mi Leggi il seguito

Recensito il 17 maggio 2018
matteoa453
,
Verona, Italia
da dispositivo mobile
Leggi tutte le 11 recensioni
  
Recensioni (11)
Filtra recensioni
11 risultati
Valutazione
6
3
2
0
0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
6
3
2
0
0
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
1 - 6 di 11 recensioni
Recensito il 29 agosto 2018 da dispositivo mobile

Una chiesa con dipinti del Guerrieri......a volte è possibile trovare alcune mostre ....con foto ...o dipinti di giovani artisti ....si svolgono concerti .....una chiesa donata dalla città di Fossombrone al Duca Federico da Urbino ...per la nascita del figlio Guidobaldo.....riconsegnata
poi alla città dallo stesso Duca come gradito dono

Data dell'esperienza: giugno 2018
Grazie, 350ileanar
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 17 maggio 2018 da dispositivo mobile

All'esterno uno stile Romanico ridotto all'osso, dentro un Barocco che esplode. Una sorpresa che mi ha spiazzato e colpito. Bellissima.

Data dell'esperienza: maggio 2018
Grazie, matteoa453
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 8 maggio 2018

Percorrendo il centralissimo corso Garibaldi e proprio avvicinandosi al centro storico della cittadina, noterete la chiesa di San Filippo, edificio religioso costruito nel XVII secolo (per la precisione fu iniziata nel 1608 e completata nel 1613, come si può leggere nella lapide della controfacciata).

L'interno, che è a navata unica, è in stile prettamente barocco ed è completato da alcune cappelle laterali, un’imponente abside ed arricchita da pregevoli decorazioni in stucco (statue, cornici, membrature, fregi), opera di un artista marchigiano (Tommaso Amantini da Urbania) del XVII secolo e dipinti.

Di questi ultimi quelli più significativi alcuni sono opera dell'artista locale Francesco Guerrieri ed in particolare meritano attenzione la grande pala dell'altare maggiore con i cinque Santi Protettori, San Michele Arcangelo e la Trinità e San Barnaba Orante, ma pregevoli sono anche la “Madonna con San Giovanni Battista e San Girolamo” del Ridolfi ed una versione della “Madonna di Loreto”, forse lavoro di Francesco Gessi.

Grazie al fato che la visita è guidata, peraltro effettuata da una gentile e sorridente ragazza, è possibile visitare anche la sacrestia con alcuni oggetti sacri e la cantoria con inusuale e suggestiva vista dall’alto della chiesa e dell’abside.

Inoltre la chiesa è spesso utilizzata per organizzare concerti e piccole mostre.

Direi una visita imperdibile se passate da Fossombrone!

Data dell'esperienza: aprile 2018
Grazie, DeGustibus67
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 24 marzo 2018

Chiesa in pieno centro a Fossombrone, lungo il corso Garibaldi. Al suo interno è in vero stile Barocco, ha una navata centrale, affiancata da 6 piccole cappelle laterali, che porta ad un abside davvero ricco, dove sono situate 4 statue che rappresentano le tre virtù, una la Speranza, l'altra la fede e le ultime due la carità (una verso Dio, mentre la seconda verso il prossimo), al costo irrisorio di 1 euro è possibile visitare la sagrestia dove sono esposti vari reliquiari e la parte superiore da cui si può godere di un ottima vista dall'alto dell'intera chiesa.

Data dell'esperienza: marzo 2018
5  Grazie, jessica t
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 25 febbraio 2018

La chiesa sorge lungo Corso Garibaldi, all'ingresso della città, poco lontana da Porta Fano. E' sconsacrata ed a disposizione del Comune.
Eretta nel XVII secolo, fu inizialmente dedicata ai Cinque Santi Martiri.
La facciata è a capanna, con paramento in mattoni e riquadrature in pietra; l'interno è a navata unica con sei cappelle laterali, con un'abside ricca di statue rappresentanti Le Virtù e di decorazioni.

Data dell'esperienza: febbraio 2018
Grazie, Attivol
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni