Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Il meglio delle recensioni
Bella

Edificio del XII sec. che costituisce un esempio di Chiesa romanico-pisana caratterizzato da una Leggi il seguito

Recensito il 10 febbraio 2019
GAORA
,
Cascina, Italia
da dispositivo mobile
Bellissima pieve in stile romanico-pisano

Bellissima pieve iniziata nell'XI secolo e costruita perlopiù nella prima metà del XII secolo Leggi il seguito

Recensito il 4 settembre 2018
Fabrizio7771
,
Scandicci, Italia
da dispositivo mobile
Leggi tutte le 21 recensioni
  
Recensioni (21)
Filtra recensioni
21 risultati
Valutazione
8
12
1
0
0
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Altre lingue
8
12
1
0
0
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
5 - 10 di 21 recensioni
Recensito il 1 gennaio 2017

Uno splendido monumento di romanico antichissimo e ben conservato sia l'esterno che l'interno che merita una accurata analisi storico artistica anche colonna per colonna ciascuna delle quali ha una storia e uno stile a sé. Purtroppo le spiegazioni nel cartello antistante la pieve sono illeggibili in quanto usurati dal tempo. Merita senz'zltro una visita.

Data dell'esperienza: dicembre 2016
Grazie, Carmelo F
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 14 dicembre 2016

E' la più antica e importante chiesa di Vicopisano. Costruita nel XII secolo sulle rovine di una precedente chiesa , sorge all’esterno delle mura dell’antico borgo, vicino alla porta chiamata Porta Maccioni o Porta della Rocca e si apre sulla piazza, nota come Campo di S.Maria. E' un esempio ben conservato di architettura medioevale, con impianto basilicale a tre navate e torre campanaria a lato (l’attuale campanile risale però al 1775). Gli esterni della chiesa ospitano un ricco repertorio scultoreo di soggetti zoomorfi e antropomorfi e alcune iscrizioni medioevali incise nella parte bassa della muratura che testimoniano la presenza di un antico cimitero.Tra le opere custodite nella pieve spicca la “Statua lignea del San Giovanni Battista” conservata dentro al tabernacolo quattrocentesco posto all’inizio della parete sinistra: databile al XIV secolo (restaurati solo la testa e il braccio), è attribuita alla bottega di Nino Pisano . La Pieve è aperta tutti i giorni dalle 8.00 alle 18.00, con chiusura la domenica in orario 13.00-15.00. Non la conoscevo, ne sono rimasta colpita. Merita una visita

Data dell'esperienza: dicembre 2016
1  Grazie, Stefaniadiscovering
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 31 ottobre 2016 da dispositivo mobile

La sua bellezza è nella semplicità un po' come tutte le chiese di architettura pisana del XII secolo. Nel complesso è ben conservata la sua impostazione medioevale: è un peccato l'inserimento di qualche altare seicentesco come è una grave perdita la "sparizione" del ciclo di affreschi di cui non c'è più alcuna traccia. Per la facciata esterna evidenzio i due capitelli di differenti colori, che sfuggono all'osservazione. Nell'interno belle le due acquasantiere, alcune colonne di epoca romana e il gruppo ligneo duecentesco della Deposizione, raro esempio di questa tipologia un tempo assai diffusa. Per i curiosi segnalo, a circa un km dopo il cimitero, la spoglia chiesetta di San Iacopo a Lupeta, VIII-X secolo. Un momento di silenzio, anche molto breve, per una tregua alle preoccupazioni.

Data dell'esperienza: ottobre 2016
1  Grazie, mimmob42
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 28 agosto 2016

Bella chiesa romanica sita, credo caso unico in tutta la Toscana, nel luogo più basso del paese. Esternamente vi sono vari segni/incisioni compreso uno che pare si da addebitare alla misura della spada che poteva essere portata all'interno della Pieve.

Data dell'esperienza: agosto 2016
Grazie, vinicio c
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 26 agosto 2016

Tra le tre pievi visitate nel mio breve soggiorno in questa parte della provincia di Pisa (Calci, Vicopisano e Càscina), questa è quella che giudico migliore.Leggermente fuori dalle mura del borgo ha una bella facciata in stile romanico pisano, ma è l'interno che affascina maggiormente.La Deposizione lignea degli inizi del '200 attira immediatamente l'attenzione, meno evidenti gli affreschi a tema cristologico di Enrico di Tedice, penalizzati da un poco sapiente uso delle luci.Altra opera degna di menzione è la grande statua di San Giovanni Battista opera di Nino Pisano sita quasi in fondo alla navata sinistra (entrando) all'interno di una nicchia gotica.Per farla breve questa è una chiesa che va visitata, magari come preludio alla visita al borgo vero e proprio.

P.S.: interessanti anche all'esterno della chiesa alcune opere scultoree (decollazione del Battista in alto a sinistra della facciata, alcune iscrizioni funerarie, etc.).Una rapida occhiata non guasta.

Data dell'esperienza: agosto 2016
Grazie, Ilducabianco
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni