Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Il meglio delle recensioni
1 maggio

Capitati nel posto in occasione della festa della "Galena grida"... Ma rimasti delusi.... Alla fine Leggi il seguito

Recensito 3 settimane fa
Dabba72
,
Valenza, Italia
Antica Rocca assolutamente da visitare.

Oggi 25 aprile appena tornati da una visita alla Rocca. Ne vale veramente la pena. Antica fortezza Leggi il seguito

Recensito 4 settimane fa
Fabio P
,
Provincia di Lodi, Italia
Leggi tutte le 174 recensioni
  
Recensioni (174)
Filtra recensioni
174 risultati
Valutazione
77
83
12
1
1
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Valutazione
77
83
12
1
1
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtri selezionati
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
6 - 11 di 174 recensioni
Recensito il 28 ottobre 2018

Si tratta di uno dei castelli più antichi e possenti del piacentino. Arroccato sulle vallate del Tidone e Chiarone, è protetto da 5 cinte murarie nel lato più esposto. Ma è' soprattutto osservandolo da lontano, o mentre si sale verso l'entrata, una volta parcheggiata l'auto, che ci si rende conto della maestosità e imponenza del maniero, che in effetti non è stato mai espugnato se non per tradimento di alcuni difensori. Una volta entrati nel grande cortile interno, superate tutte le cerchia murarie, il castello vero e proprio ci appare possente ma ingentilito dall'elegante doppio scalone d'ingresso e dalla bella loggia.
All'interno si visitano diversi ambienti (in cui è vietato fare foto), dalle cantine alle cucine alle sale di rappresentanza fino su in cima ai camminamenti di ronda, da cui si ha un panorama a a 360 gradi e, che a detta del ns/ anfitrione, nelle giornate limpide si scorge il Monte Bianco e il Monte Rosa.
Il castello, dopo essere stato detenuto da diverse famiglie nobili, da circa 40 anni è di proprietà della famiglia Bengalli, che ha speso un sacco di soldi per restaurarlo, arredarlo (tutto il mobilio e arredi che vedrete sono realmente d'epoca ma non originali del castello, in quanto acquistati dai citati proprietari nei vari mercati dell'antiquariato) e renderlo fruibile alle visite, solo guidate ad orari prestabiliti.
Il prezzo del biglietto non è certo economico (10 euro), ma d'altra parte si contribuisce a preservare uno dei castelli più caratteristici e storici della provincia.
I proprietari dovrebbero però almeno provvedere a far pulire i locali del percorso di visita: non solo i pavimenti e i muri, ma anche il mobilio e le suppellettili sono sommersi dalla polvere, per non parlare dei mucchi di calcinacci presenti nel sottotetto circondato dal camminamento di ronda (il cui fondo è terroso e sconnesso) - forse per tale motivo non si possono fare foto!

Data dell'esperienza: ottobre 2018
Grazie, claudio d
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 24 settembre 2018

La provincia di Piacenza è ricca di castelli e rocche: questa d'Olgisio è particolarmente interessante, sia perchè è visitabile, sia perche' è ricca di storia e vicende, perfettamente testimoniate dalla struttura e dalla bellezza. La sua altitudine, inoltre, permette un bel panorama sulle valli sottostanti.

Data dell'esperienza: settembre 2018
Grazie, pierreboy
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 24 settembre 2018

Cogliendo l'occasione della rassegna dei vini organizzata dai Comuni e dai viticoltori della Valtidone, dopo aver visitato Pianello Vt, ultimo dei paesi dove si è organizzata la manifestazione vinicola e dopo aver apprezzato le prelibatezze enogastronomiche locali, nei vari stand allestiti, abbiamo proseguito con la visita alla Rocca d'Olgisio, imponente fortezza posta sulla cima di un colle, con una vista mozzafiato sulle valli Tidone e Chiarone. Il maniero, immerso in un ampio territorio boschivo, visto da fuori e dal basso non offre al turista l'emozione che rivelerà poi nel percorso di visita inoltrandosi all'interno ed ancor più nei locali che è possibile visitare. Il controllo visivo sulla zona a valle è totale e non a caso per questa opportunità, il castello è stato oggetto di notevoli attacchi da parte di chi voleva impossessarsene. Nella visita, a pagamento, ci ha accompagnato una giovane guida, Giorgia, illustrandoci con grazia e preparazione, la storia delle famiglie che si sono alternate nei possedimenti e le vicende che hanno caratterizzato i luoghi. La curiosità del visitatore ed il mistero che avvolge la Rocca, induce senz'altro ad effettuare l'escursione.

Data dell'esperienza: settembre 2018
Grazie, Piero N
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 9 settembre 2018 da dispositivo mobile

Dopo il pranzo siamo saliti alla Rocca di Olgisio abbiamo trovato posto in gruppo di 10 persone e con guida abbiamo effettuato la visita alla Rocca .Abbiamo visitato le varie sale ben arredate,guida molto preparata e simpatica,Giorgia, tutti soddisfatti per la visita ,prezzo di ingresso accettabile ,consigliato e istruttivo.

Data dell'esperienza: settembre 2018
Grazie, Alessandrow22
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 18 agosto 2018

Rocca molto bella, ricca di storia, la guida (Lorenzo), molto gentile, cordiale e disponibile che spiega tutti i passaggi storici, le vicissitudini del castello. Una piacevole sorpresa in una bella vallata piacentina

Data dell'esperienza: agosto 2018
Grazie, tatanix
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni