Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Museo Nazionale di Capodimonte
Aperto oggi: 08:30 - 19:30
Salva
Prenota in anticipo
  
traduzione di Google
Modi per scoprire Museo Nazionale di Capodimonte
a partire da USD 18.50
Altre info
a partire da USD 45.85
Altre info
a partire da USD 69.36
Altre info
a partire da USD 26.59
Altre info
Recensioni (2’159)
Filtra recensioni
2’159 risultati
Valutazione
1’296
568
167
76
52
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
Altre lingue
1’296
568
167
76
52
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
106 - 111 di 2’159 recensioni
Recensito il 28 maggio 2018

Abbiamo visitato il Museo di Capodimonte un sabato mattina, siamo entrate intorno alle dieci per non trovare troppa confusione e affluenza. Eravamo (in 6) quasi sole e ci siamo recate subito al desk per i biglietti e le audioguide. Al desk c'erano tre persone (tre ragazze) e quella delle tre a cui ci siamo rivolte ci ha subito abbandonate senza nemmeno scusarsi per rispondere al telefono. Le altre due erano evidentemente inesperte non sapendo fornirci indicazioni nemmeno sull'ABC: utilizzo dell'audioguida, percorso della mostra......Abbiamo chiesto se le opere avevano un numero così da poterlo selezionare per l'ascolto, ci è stato risposto "non lo so". Abbiamo chiesto una mappa, ci è stata data, ma la disposizione delle opere non corrispondeva alla mappa e ci è stato consegnato un foglio fotocopiato male e poco leggibile con i numeri aggiornati. UN UNICO A4 IN ITALIANO (eravamo in 6) e gli altri in inglese perchè in italiano li avevano finiti (alle 10 del mattino, un sabato di maggio, in uno dei più importanti musei del mondo) ed evidentemente in tre non erano in grado di fare un pò di fotocopie. Bene. Questo è stato l'ingresso. La visita alle sale è una caccia al tesoro, con i numeri che non corrispondono, la mappa nemmeno, per non parlare della fotocopia sgranata. Il personale è scarso, inadeguato, impreparato e particolarmente sgarbato. Non c'è alcuna vigilanza nelle sale particolarmente delicate, non c'è nessuna cura nè professionalità nell'allestimento (a parte la sezione curata dai critici d'arte), con opere di pregio posizionate di fronte ad ampie finestre e quindi impossibili da vedere se non posizionandosi di lato. Siamo tutti consapevoli delle difficoltà in cui operano le istituzioni culturali italiane ma qui manca proprio il buon senso, la voglia, la gentilezza e un minimo di professionalità. Che peccato.

Data dell'esperienza: maggio 2018
2  Grazie, CiBi2014
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 24 maggio 2018

E' veramente un museo da non perdere: Caravaggio, Raffaello e tanti altri grandissimi. In quanto tale il museo è grandioso, cosi' come è molto piacevole il parco. Peccato per la gestione poco corretta dei biglietti: con l'Artecard si ha diritto all'accesso gratuito ma, dicendo che una mostra fa parte del museo e non ci sarebbe modo per impedirci l'accesso, abbiamo comunque pagato altri 4 euro a testa per la mostra. Scorretto, ma cio' non toglie nulla alle opere

Data dell'esperienza: maggio 2018
Grazie, pinguinoblu11
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 22 maggio 2018

Ubicato all'interno della Reggia, inaugurato nel 1957, l'immenso museo ospita gallerie di arte antica, arte contemporanea e lo storico appartamento dei regnanti che ivi si sono susseguiti. Conserva importanti collezioni con dipinti opera di grandi artisti come Raffaello, Michelangelo (due disegni a carboncino), Tiziano, Masaccio ("Crocifissione"), Correggio, Parmigianino, i Carracci, Guido Reni, Andrea Mantegna, Simone Martini, Caravaggio, Ribera, Luca Giordano, Francesco Solimena, El Greco e i fiamminghi Bruegel il Vecchio, Van Den Broeck e De Backer. Nella collezione di arte contemporanea spiccano i nomi di Andy Warhol, Mimmo Paladino, De Dominicis, Michelangelo Pistoletto. Di notevole interesse arazzi, bronzi, monete, medaglie, oggetti in avorio, smalti, maioliche, cristalli di rocca, microintagli lignei, manufatti e reperti esotici, porcellane, vasi, presepi, strumenti musicali, divani, lampadari, camini e armi.

Data dell'esperienza: marzo 2018
Grazie, piero c
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 13 maggio 2018

Eccezionale in tutto. La posizione è spettacolare, il parco esterno trasmette pace e serenità oltre ad essere ben curato mentre il museo è a dir poco eccezionale. sembra di tornare indietro nel tempo. CONSIGLIATO

Data dell'esperienza: maggio 2018
Grazie, Ogeid_C
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 13 maggio 2018 da dispositivo mobile

Sapere che, praticamente a casa, hai la possibilità di vedere Caravaggio,Tiziano,Masaccio,Mantegna,Raffaello,Stanzione,Luca Giordano,Solimena,e tanto altro ancora è una cosa straordinaria!Ci vuole solo pazienza, tempo e piedi buoni,perché sono riuscita a vedere solo il primo e il secondo piano. Ma ritornerò

Data dell'esperienza: maggio 2018
1  Grazie, Idapat62
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni