Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“La storia dal Medioevo in poi per tutti......”
Recensione di Abbazia di Fruttuaria

Abbazia di Fruttuaria
Al n.1 in classifica su 2 Cose da fare a San Benigno Canavese
Maggiori dettagli sull'attrazione
Dettagli sull'attrazione
Tariffa:
Recensito 18 maggio 2018

Abbiamo visitato l'Abbazia il 6 maggio, arriviamo e siamo accolte da uno dei volontari che scopriamo poi essere anche l'autore di una pubblicazione. La visita dura circa un'oretta è piacevolisssima grazie alla cura che ripongono i volontari nel raccontare le vicende legate al luogo. Peccato per la mancata visita in cima al campanile vietato al pubblico per motivi di sicurezza e vertigini!!!

2  Grazie, lolabunny07
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (42)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
Filtra

3 - 7 di 42 recensioni

Recensito 7 maggio 2018

Bellissima solo da fuori. Abbiamo contattato il custode per provare a chiedere se si sarebbe potuta visitare ma picche. Questa bellezza storica rimane aperta per pochissimi giorni l'anno, solo con visite prenotate e un numero di persone consistente. Essendo solo in due ci è stata negata la visita infrasettimanale. peccato, ma torneremo in un giorno stabilito per le visite, penso ne valga davvero la pena A quanto abbiamo appreso verrà aperta il 27 maggio ed il 3 giugno, accorrete numerosi

1  Grazie, alfetta24
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 18 marzo 2018

L’Italia, ed il vecchio Piemonte, nascondono gioielli straordinari. Questo, come altri, concorre a sfatare l’ingrato mito del “medioevo oscuro”. Il complesso che si erge nel mezzo di San Benigno è quello settecentesco la cui realizzazione fu piuttosto distruttiva perché rimosse l’antica abbazia del 1003. Tuttavia, una campagna di scavi degli anni ’70 del novecento permise di rinvenirne le vestigia ed in particolare i celeberrimi mosaici. La ricerca archeologica restituì al pubblico la possibilità di visitare un sito straordinario. Le visite, gratuite, avvengono la prima e terza domenica del mese per merito di lodevoli guide volontarie. Vale davvero la pena e, dal momento che non c’è quota d’ingresso, è davvero consigliabile fare un’offerta all’uscita per proteggere questo scrigno di storia, arte e cultura.

5  Grazie, ArmataSarda
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 3 marzo 2018 da dispositivo mobile

Arriviamo nel pomeriggio di domenica ( aperta la terza domenica) dove ci accoglie uno dei simpatici volontari. Iniziamo la visita, scoprendo con sorpresa la vastità di questa abbazia, la parte sotterranea, lascia senza fiato. Pensare che l'inizio di questa scoperta, è nata dall'esigenza parrocchiale di fare delle modifiche di ristrutturazione per il riscaldamento. La storia narrata dal volontario, evidenzia la passione, il tempo che ha dedicato a noi, e andato oltre il suo tempo. Consiglio a tutti di fare tappa in questo bellissimo posto

Grazie, ArmeniseP1
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 11 gennaio 2018

Il sito è un'insieme di stili, dal romanico al barocco al rinascimentale. La chiesa è piccola ma piena di storia. A partire dalla prima edificazione intorno all'anno 1000 con mosaici in marmo bianchi e neri fino ai dipinti e alla struttura dell'altare di fine '700 che ricorda molto l'interno di San Pietro. Nei sotterranei, durante le feste natalizie è stata ospitata una mostra sui presepi, tutti molto particolari e alcuni molto belli. Apre la 1a e la 3a domenica del mese. L'ingresso è gratuito, ma per la simpatia e disponibilità dei volontari che ci hanno illustrato la parte storica ed i gossip dell'epoca si fa volentieri un'offerta a sostegno delle spese di gestione.

Grazie, Patrizia V
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Abbazia di Fruttuaria hanno visto anche

 
San Benigno Canavese, Provincia di Torino

Conosci Abbazia di Fruttuaria? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo