Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di Tripadvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Cattivo servizio”
Recensione di Ristorante Centrale

Ristorante Centrale
Al n.11 in classifica su 100 Ristoranti a Enna
Certificato di Eccellenza
Fascia prezzo: USD 21 - USD 59
Cucina: Italiana
Maggiori dettagli sui ristoranti
Dettagli sui ristoranti
Per: Gruppi numerosi, Incontri d'affari, Cucina locale, Famiglie con bambini
Opzioni: Cena, Pranzo, Dopo mezzanotte, Buffet, Consegna a domicilio, Prenotazioni
Descrizione: Il Ristorante Centrale si trova nel cuore storico della città, in un palazzo risalente ai primi anni del ‘900 che, da un piccolo vicolo, si apre sulla piazza VI Dicembre, un tempo denominata Piazza San Marco. L’edificio sostituì il piccolo giardino annesso all’antico Monastero delle Ree pentite, la cui struttura persistette fino al 1897; infatti oggi il retro del ristorante si affaccia sulla cosiddetta via Ree pentite. Proprio dagli inizi del ‘900 il Centrale tramanda, attraverso l’arte della buona cucina, la cultura gastronomica ennese, fatta di sapori e ricordi d’entroterra senza tempo. Una cucina semplice e tradizionale riporta alla memoria quei riti culinari rivelatori della genuinità e dell’ abbondanza dei prodotti di questa terra; cosi rivive nel palato il gusto remoto di piatti tipicamente mediterranei come la frascatola, a’ figliulata ca’ cipudda, u caprettu abbuttunatu, u farsumagru all’ennese, i maccarruna alla castrugiuannisa , un piatto antichissimo preparato con un ragù dolce di maiale e cacao chiamato u’ sciabbò e molte altre preparazioni che la cucina della Famiglia Pirrera da quarantacinque anni “conserva e custodisce”. Nel 1968 Gaetano Pirrera prese in gestione il piccolo ristorante, affascinato dagli elementi decorativi che rendevano l’ambiente confortevole; infatti, ancora oggi, una grande parete a specchio accoglie un intaglio tondeggiante, all’interno del quale si trova un vaso antico raffigurante il ratto di Proserpina e, nella parete accanto due bellissimi bassorilievi, realizzati negli anni ’40, raffigurano scene conviviali in una villa sul lago di Pergusa. Fin da piccolo Gaetano si “abituò” all’arte culinaria, lavorando prima presso le case baronali e poi nel campo della ristorazione ennese, che gli permise di imparare metodi e segreti dai grandi maestri della tradizione, i Monsù, ovvero i cuochi che, recandosi presso le cucine delle case più illustri della città, preparavano magistralmente le pietanze per i commensali, facendo della cena un vero e proprio rito gastronomico. Riuscì a fondere sapere ed istinto dando un tocco personalizzato alla cucina siciliana, pur conservando la semplicità e le radici culturali, due “ingredienti” che il figlio Giuseppe attualmente mantiene e riadatta con grande abilità. Di questa continuità padre-figlio ne sono esempio i cosiddetti arancini do’ Centrali, una preparazione caratteristica di tutta l’isola, ma che al ristorante centrale di Enna trova una sua speciale “interpretazione” e rappresenta una delle bellezze gastronomiche citate dagli ennesi. In onore degli arancini, più volte all’anno, Giuseppe propone serate dedicate a questa pietanza, nel corso delle quali le sfere dorate fanno il loro ingresso in sala da grandi protagoniste e vengono poste al centro del grande tavolo imperiale, dove pranzò il Re Vittorio Emanuele III durante la sua visita ad Enna negli anni ’40. Insomma, se durante una fresca serata di primavera, vi sedete sulla panchina in piazza VI Dicembre e sentite che il leggero vento, sfiorandovi, porta con sé una bella fragranza di ortaggi caldi, sarà sicuramente la caponata che il Centrale sta cucinando per il buffet di antipasti del tavolo imperiale; se passate dal mercato S. Antonio, a mezzogiorno, durante una fredda giornata di Gennaio e, non appena superate la Chiesa dell’Addolorata sentite chiaramente l’odore di finocchietti selvatici che saltano sulla padella, saranno quelli che la cucina del Centrale prepara per condire i Maccheroni ai sapori locali e…se, infine, vi trovate in via Ree pentite e davanti a voi una bella signora siciliana vi guarda e con un gran sorriso vi invita, come le nonne, ad entrare in cucina, quella è sicuramente la signora Lina che riderà non appena ammirerete il controfiletto in padella mentre s’insaporisce di cipolline all’agrodolce, carciofini di montagna e guanciale di maiale prima di sfumare con il vino bianco dell’ Etna. (recensione di Anna Tinebra) In estate la sala è climatizzata e sono a disposizione altri 40 posti all'aperto.
Recensito 4 settimane fa da dispositivo mobile

Sono andato la a mangiare alle 14.30 di domenica e per prendere le ordinazioni ci sono voluti venti minuti e per avere il cibo altri quaranta. Inoltre il personale era poco informato e non prestava molta attenzione ai clienti. Alla fine un piatto di ravioli era crudo, e anche se l’altro andava bene, il caffè era freddo.

Data della visita: agosto 2021
Grazie, pera1233
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (461)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue

3 - 7 di 461 recensioni

Recensito 22 luglio 2021 da dispositivo mobile

Siamo entrati in 4 persone per un apericena di pesce... DELUDENTE!
Dopo esser rimasti "MORTI DI FAME" (detto tipicamente siciliano) , abbiamo deciso di prendere una porzione di pasta x4 allo scoglio.
Cozze,cozze,cozze,vongole... ci chiediamo " La pasta?"
Immagina puoi!
Prezzo nella norma , tranne per gli amari che dopo 100€ di conto c'è li hanno battuti a 4€ a testa.
Location molto bella e personale molto gentile in compenso.

Data della visita: luglio 2021
Grazie, simonamP7567YB
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 4 luglio 2021

Pasta alla Norma scotta le penne si rompevano al contatto con la forchetta, l'ho dovuta utilizzare come cucchiaio. Pesce spada duro e gommoso alla masticazione, evidentemente surgelato e scongelato al microonde. Prezzo rapportato alla qualità : elevato.

Data della visita: luglio 2021
Grazie, V1270DNsalvatoret
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 5 giugno 2021 da dispositivo mobile

Se vuoi andare in un posto pieno di novità dopo una pandemia, è proprio il posto giusto. Piatti nuovi,apericena da urlo per gustare il nostro palato.
Posto ricco di gente e molto lavoro in corso,ma devo proprio dire che è stato tutto ottimo partendo dai titolari e finendo alla cucina.
Abbiamo provato una tartare di tonno con della stracciatella…vi lascio immaginare…che spettacolo.
Per noi ennesi è sempre un punto di ritrovo se vuoi scambiare quattro chiacchiere e gustare anche le novità. Ci ritorno volentieri!!

Data della visita: maggio 2021
Grazie, Elisabetta P
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 26 maggio 2021 da dispositivo mobile

Ottima accoglienza, ristorante nel centro storico di Enna, mi trovavo con degli amici per l’apericena, io ho preso quello di carne ricco e completo, accompagnato da un ottimo vino rosso consigliato dallo staff qualificato. Lo consiglio per trascorrere momenti in allegria nel cuore di Enna.

Data della visita: aprile 2021
2  Grazie, Giuliano P
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di Tripadvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Ristorante Centrale hanno visto anche

Enna, Provincia di Enna
Enna, Provincia di Enna
 

Conosci Ristorante Centrale? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo