Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.
Salva
Il meglio delle recensioni
Molto interessante.

Il mausoleo venne realizzato quasi sicuramente nel corso dell'età imperiale approssimativamente nel Leggi il seguito

Recensito il 22 settembre 2017
sal4848
,
Sorrento, Italia
Incantevole Mausoleo

Luogo molto suggestivo e bello da visitare con tutta la famiglia per scoprire tratti di storia Leggi il seguito

Recensito il 7 maggio 2018
APTravelWorld
,
Italia
Leggi tutte le 10 recensioni
  
Recensioni (10)
Filtra recensioni
10 risultati
Valutazione
5
1
2
1
1
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
LinguaTutte le lingue
5
1
2
1
1
Scopri i commenti dei viaggiatori:
Filtra
Aggiornamento elenco in corso…
4 - 9 di 10 recensioni
Recensito il 8 agosto 2016 da dispositivo mobile

Sì trova sulla via Appia e la struttura appena la si vede parla da se anchr se può apparire fredda e lugubre.

Data dell'esperienza: agosto 2016
Grazie, tommy g
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 15 aprile 2016

Si dice che Roma sia la città eterna.
L'eternità fa pensare alla mancanza di confini nel tempo, come se, dopo un principio, non c'è mai una fine. Ma, a ben guardare, questa assenza di limiti temporali si accompagna, nel caso di Roma, a una sorta di sconfinamento spaziale. Cioè Roma si sa dove incomincia e non si sa dove finisce.
La metafora meravigliosa se non miracolosa di questa continuità spazio-temporale è la via Appia. Che si snoda oggi, nel tratto a nord di Caserta esattamente sullo stesso tracciato ai tempi di Roma. Collegando la fiorente e civilissima Capua ("altera Roma", l'altra Roma come la chiamò Cicerone) a un'altra grande città oggi perduta, Calatia, più o meno presso l'attuale Maddaloni. E lungo quel tracciato sono rimasti miracolosamente "vivi" due monumenti funebri, di cui appunto uno è quello delle "Carceri vecchie". Che a tutto fa pensare tranne che a una destinazione sepolcrale, con l'armonia delle sue forme, la precisione del suo "reticulatum", la fierezza del suo aspetto che ti parla latino e ti fa pensare...ai gladiatori.
E improvvisamente senti intorno a te il clamore del combattimento e vedi là, sulla porta, la sagoma di un reziario col suo tridente minaccioso e poco più in là un "secutor", col suo elmo sfavillante...La scuola dei gladiatori di Capua era nei pressi e quella costruzione, che di funerario ha assai poco. per la memoria collettiva doveva esserne il carcere. Perché i gladiatori erano poco raccomandabili.
Non a caso Spartaco era uno di loro.
Forse proprio quel reziario, affacciato sulla porta, che procurò a Roma così tanti guai come solo Annibale fu capace.

Data dell'esperienza: aprile 2016
2  Grazie, Spartaco E
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 10 dicembre 2014

Il mauosole è stato oggetto dell'attenzione di un gruppo di attivisti che in circa 20 ggiorni hanno rimosso lo sporco (circa 100 tonnellate di rovi) ora il mausoleo e libero e visitabile !! facciamo un centro di cultura...

Data dell'esperienza: dicembre 2014
1  Grazie, nicolamigliore
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 30 giugno 2014

il complesso monumentale parla da se...bellissimo....anche se completamente abbandonato a se stesso come la maggior parte dei monumenti locali...

Data dell'esperienza: luglio 2013
Grazie, nicolamigliore
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito il 18 febbraio 2014

E' uno storico monumento dell'era romana, completamente abbandonato a se stesso. Si può ammirare dalla pubblica strada essendo recintato con muretto e inferriata, ma anche questo è difficoltoso perchè è una via molto trafficata.
Non è minimamente valorizzato. Anzi. Sembra quasi dia "fastidio" perchè riduce l'angolo di svolta dei mezzi.
Colpevoli i passati amministratori che lo hanno relegato "in un angolino" e fatto costruire intorno, invece di lasciare dello spazio verde ed includerlo in un tour turistico. Peccato.

Data dell'esperienza: febbraio 2014
1  Grazie, rovi18
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Visualizza più recensioni