Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Via col vento....? no molto meglio”
Recensione di Oak Alley Plantation

Oak Alley Plantation
Prenota in anticipo
Altre info
Da USD 65.00*
Tour di Oak Alley Plantation da New Orleans
Al n.3 in classifica su 4 Cose da fare a Vacherie
Certificato di Eccellenza
Maggiori dettagli sull'attrazione
Dettagli sull'attrazione
Durata consigliata per la visita: 2-3 ore
Recensito 22 settembre 2017

Prendi la piu classica delle case coloniali stile "via col vento" posizonale in un vasto terreno coltivato a canna di zucchero poi pianta per svariati ettari querce secolari che dopo 200 anni sono di una bellezza unica, posizionale lungo un vialetto di accesso che dalla strada conduca all'ingresso della casa in dopiia fila una di fronte alla altra ove crescendo i rami si abbracciano in maniera distinta creando una galleria unica e da toglierti il fiato... un alocation di un film?? si è stat austa anche x girare "12 mesi schiavo" ma è reale dannatmente reale e splendida a circa 80 km da no una gita del genere non sarà dimenticata

Grazie, Vale1308
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (2’952)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue
Filtra

12 - 16 di 2’952 recensioni

Recensito 20 settembre 2017

Posto favoloso, incantevole, sembra di essere in un sogno. Non tanto per la villa che ci mancherebbe è stupenda, ma per il contorno ambientale in cui è inserita. Il viale alberato che porta all'ingresso è qualche cosa che lascia senza fiato. Molto interessante la visita guidata anche se queste guidi parlano troppo velocemente per il mio inglese. Una piantagione di canna da zucchero quindi anche tanto informazioni su come si ricava lo zucchero di canna. Da vedere anche le baracche dove vivevano gli schiavi. Da non perdere lo shop, hanno un liquore alle noci pecan favoloso!

Grazie, Alby_72_Lugo
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 7 settembre 2017 da dispositivo mobile

Bellissima casa coloniale immersa in una piantagione da zucchero.
Meraviglioso il corridoio di querce che c'è sulla parte retrostante l'abitazione.
Carina anche la visita interna della casa e le guide vestite come allora.
Interssanti anche le casette dove gli schiavi in un certo senso vivevo.
Consiglio fortemente una visita di questa Plantation.

Grazie, MagicPancakes
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 30 agosto 2017

Al di là degli interni della casa e della storia della famiglia che l'ha posseduta mi hanno colpito sia il luogo, bello da sembrare finto, che le "abitazioni" degli schiavi della piantagione che, seppur ricostruite e non originali, danno un'idea piuttosto precisa delle loro condizioni di vita. Noi abbiamo visitato questa piantagione abbinata alla Laura Plantation e credo che a New Orleans sia un'escursione da non perdere.

Grazie, emazMilano
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 16 agosto 2017 da dispositivo mobile

Sono alcune le piantagioni di canna da zucchero da visitare intorno a New Orleans,ma questa merita veramente la distanza da percorrere dalla città!Sono circa un'ottantina di km quelli che ci separano dalla splendida villa con colonnato bianco,circondata da plurisecolari quercie,che,nella visione dalla strada che porta all'ingresso, già ci aveva impressionato,con l'arco di rami che incornicia il palazzo.
Questo è restaurato con cura e gestito da una fondazione voluta dall'ultima proprietaria, la quale aveva impiegato tutte le sue risorse per portare allo splendore originario la dimora voluta da Jacques Roman come dono alla propria sposa Celina,costruita tra il 1837 ed il '39...
Sono state ricostruite anche 6 delle originarie 20 baracche che ospitarono circa 220 schiavi nel periodo in cui la piantagione fu attiva.Belle le targhe a ricordo di quelle persone che vissero storie degne dei migliori film di Hollywood sulla schiavitù... La visita costa 22 $ per gli adulti, mentre i giovani fino ad una certa età non pagano e sotto i 18 hanno un biglietto a 8 $...Riduzioni anche per gli over 65.
La visita è condotta da gentili e spigliate guide,signore agghindate in abiti dell'epoca!
Merita veramente una visita!
Conviene arrivare presto(apre alle 9...),perché poi arrivano bus di turisti organizzati...
Un bar,un ristorante ed uno shopping center con gadgets e ricordini da portare a casa completano il complesso immerso in una vera e propria foresta di gigantesche querce...!
Fotografie da realizzare a mille...!!!

Grazie, joemason
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Conosci Oak Alley Plantation? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo