Abbiamo notato che stai utilizzando un browser non compatibile. E'possibile che il sito di TripAdvisor non sia visualizzabile.Il nostro sito e' ottimizzato per i seguenti navigatori:
Windows: Internet Explorer, Mozilla Firefox, Google Chrome. Mac: Safari.

“Lo splendore di Zacinto!”

Al n.6 in classifica su 19 Cose da fare a Argassi
Certificato di Eccellenza
Dettagli sull'attrazione
Recensito 11 agosto 2018

Fuori Argassi e a poco più di 500 metri di altezza si raggiunge il Monastero della Panaghìa Skopiòtissa, arroccato in cima al Monte Skopòs, la Sentinella.
L'autobus di linea che da Zacinto è diretto ad Argasi e oltre mi ha lasciata all'incrocio con il sentiero sterrato che conduce in cima segnalato da una piccola tabella: salgo con calma dalle 9:15 alle 11:15 circa. Indispensabili scarpe comode (io avevo quelle da trekking leggero ma vanno bene anche scarpe da camminata molto comode) e acqua, molta. Gli alberi che ombreggiano il percorso nel complesso sono pochi e il sentiero è per lo più esposto al sole. Dopo un'ora si intravedono i ruderi della Chiesa di Aghios Nikolaos, raggiungibili attraverso un sentiero collaterale (che non ho seguito).
Finalmente si incrocia la tabella del punto di ristoro e si è, quasi, arrivati: si tratta di una roulotte adattata a bar, gestito da una signora che ha anche le chiavi della Chiesa della Skopiotissa. Potete consumare acqua e bibite fresche, un gelato, uno snack. E riposarvi un po'.
Mentre la signora sale col motorino, si prosegue l'ascesa per altri 10 minuti e vi si presenta tra gli alberi la Cupola candida della Skopiotissa, la Madonna che sorveglia. Del Monastero - dopo il Grande Terremoto del 1953 - sono rimasti solo ruderi suggestivi. Ma c'è una Chiesa nella quale si possono ancora ammirare bellissimi affreschi e un prezioso nàos, prima di accendere un cero e fare una preghiera. A fianco una piccola residenza di monaci ancora arredata: due lettini, un tavolo col libro delle firme dei visitatori, una credenza e una scrivania.
Tutt'intorno, sopra sotto ovunque, la città ve la siete lasciata lontanissima: cicale, alberi, cielo, mare luccicante. Zacinto la ammirate per tutta la salita, la vostra permanenza in cima e la discesa in tutta la sua bellezza. A 360 gradi la bellezza perfetta della natura greca. Solitudine e silenzio. Con un mezzo di trasporto proprio (che a me mancava) il panorama si potrebbe ammirare all'alba o al tramonto, ma potrebbe anche non trovarsi la signora con le chiavi della chiesa.
Alcuni salgono, con molta cautela, con le macchine o con i quad. Ma se riuscite a resistere a un po' di pendenza e al caldo (io sono salita ad agosto), avrete un'esperienza dell'isola speciale.

Grazie, LuciaCarollo
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Scrivi una recensioneRecensioni (92)
Valutazione
Tipo di viaggiatore
Periodo dell'anno
Lingua
  • Altre lingue
Filtra

1 - 5 di 92 recensioni

Recensito 4 agosto 2018 da dispositivo mobile

Strada impervia veramente dissestata, bello il panorama ma non ne vale proprio la pena. Si possono vedere i ruderi e una stanzetta in cui è possibile firmare il guest book. La chiesetta era chiusa con lucchetto e non c’era nessun custode. A saperlo non ci saremmo andati.

Grazie, nalky_mel
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 20 settembre 2017

Questo monastero raggiungibile tramite una stradina appena fuori Argassi, si trova a circa 500 metri d'altezza e offre un fantastico panorama a 360 gradi di tutta l'isola. Suggestivo e interessante ciò che resta del monastero e la piccola chiesa con alcuni affreschi. Il tragitto tutto in salita (a tratti anche notevole) e accidentato, può essere percorso sia a piedi (circa 4 km), sia con un fuoristrada che con una moto (almeno 125 cc) se si possiedono minime capacità di guida. Sconsiglio il "cinquantino".

1  Grazie, 84Bettina84
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Recensito 1 settembre 2017 da dispositivo mobile

Bellissimo paesaggio e monastero carino esteriormente. Purtroppo era chiuso, e non abbiamo potuto vederlo all'interno. La strada è completamente sterrata, con dei punti accidentati, ma siamo riusciti comunque a salire in scooter

Grazie, andry239
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.
Vedi altre recensioni
Recensito 30 agosto 2017

Per arrivare in questo luogo è consigliabile utilizzare un 4x4, se non altro perchè vi sono punti molto dissestati. La strada è interamente in terra battuta ed è molto ripida, non servono le 4x4 ma buone ruote alte e sospensioni adatte. Con certe auto a noleggio meglio non avventurarsi pena forature o peggio.

Grazie, claudiogE561EE
Questa recensione rappresenta l'opinione personale di un viaggiatore di TripAdvisor e non di TripAdvisor LLC.

Gli utenti che hanno visto Monastery of Panagia Skopiotissa hanno visto anche

 
Zacinto, Isole Ioniche
Keri Village, Zacinto
 

Conosci Monastery of Panagia Skopiotissa? Condividi la tua esperienza!

Proprietari: qual è la vostra versione dei fatti?

Siete proprietari o gestori di questa struttura? Richiedete gratuitamente il profilo per tenerlo aggiornato, rispondere alle recensioni e tanto altro ancora.

Richiedete il vostro profilo